Per la seconda volta l’austriaco decide di dare forfait alla rassegna a cinque cerchi, dopo che lo aveva già fatto a Rio anche sulla base di una scarsa attrazione che il numero 5 del mondo ha per l’evento. Recentemente il suo coach, Nicolas Massu, che aveva dato due gioie d’oro in ventiquattr’ore al suo Cile ad Atene 2004, era riuscito a fargli cambiare apparentemente idea, ma ora c’è la doccia fredda per i tifosi austriaci che speravano in una sua presenza.
Questo il testo dei tweet: “Ciao a tutti, ho tristi novità da condividere con voi. Dopo aver parlato con il mio team e dopo aver analizzato la mia situazione ho preso la molto difficile decisione di rinunciare a competere alle Olimpiadi di Tokyo. Per me, come per tutti gli atleti, prendere parte alle Olimpiadi e rappresentare il mio Paese è un grande onore, e questo rende la decisione ancora più difficile. Tuttavia, il 2021 non è partito come mi aspettavo, e non mi sento pronto a giocare al meglio a Tokyo. Queste ultime due settimane mi sono allenato duramente, e sto iniziando a migliorare la mia condizione e la mia concentrazione poco a poco. Il mio obiettivo è di lavorare duro nelle prossime settimane, dare il mio meglio a Wimbledon, continuare ad allenarmi e, si spera, difendere il mio titolo agli US Open. Auguro a tutto il team austriaco che viaggerà a Tokyo tutto il meglio. Sono giovane e spero di poter giocare per l’Austria alle Olimpiadi di Parigi 2024“.
Tokyo 2020
Olimpiadi, tutto il meglio del tennis a Tokyo 2020 in 100''
02/08/2021 A 13:38

Rimonta eroica di Andujar su Thiem, highlights

Tokyo 2020
ZVEREV CORONA IL SOGNO, ORO CONTRO KHACHANOV: GLI HIGHLIGHTS IN 5'
01/08/2021 A 13:44
Tokyo 2020
DOPPIO FEMMINILE, NESSUNA SORPRESA: ORO PER KREJCIKOVA/SINIAKOVA
01/08/2021 A 09:58