La celebrazione dopo il grande successo, il ricordo di un idolo in uno dei momenti più alti della propria carriera. Naomi Osaka trionfa bissa il successo del 2018 allo US Open battendo in finale Azarenka in una edizione in cui la giapponese ha saputo far parlare di sé non solo per quanto visto in campo. Paladina del Black Lives Matter indossando una mascherina diversa ogni match per ricordare numerose vittime illustri, poi, dopo la finale, l’omaggio all'idolo e leggenda dell'NBA Kobe Bryant. Osaka ha voluto sollevare la coppa indossando la sua canotta dei Los Angeles Lakers, dedicandogli anche un messaggio direttamente dai propri profili social.

US Open
La top 10 degli US Open 2020
14/09/2020 A 22:02
Indosso questa maglietta ogni giorno dopo le mie partite. Penso davvero che mi dia forza. Sempre.

Questo il messaggio di Naomi Osaka per omaggiare, nella sua terra, un campione dello sport capace di scrivere pagine indelebili della storia del basket americano e mondiale.

Naomi Osaka campione: ecco il match point che le consegna il titolo

US Open
Thiem e l'arte della pazienza: si apre l'era dei classe '90
14/09/2020 A 17:01
US Open
Top 5: i colpi più belli della finale maschile
14/09/2020 A 12:28