Due anni fa questa partita rappresentò l’inizio di due settimane da fenomeno anche allo US Open, condite, giusto ricordarlo, dalle trollate al pubblico newyorchese. Oggi meno spazio per perdite di energie e dritti alla sostanza, perché in questa parte bassa del tabellone Daniil Medvedev pare non aver troppo voglia di lasciare cose al caso. Il suo remake con il tedesco Dominik Koepfer è decisamente di più semplice gestione rispetto al match del 2019: un 6-4 6-1 6-2 in cui Medvedev ha dettato sostanzialmente legge dall’inizio alla fine, prendendosi così l’agile pass per il terzo turno contro lo spagnolo Andujar (giustiziere di Kohlschreiber).

Medvedev l'illusionista: prima la finta, poi la volée impossibile

Insieme a lui, terzo favorito del seeding in questo lato di tabellone, anche Andrey Rublev. Il russo, contro Pedro Martinez, deve faticare qualcosa in più rispetto a Medvedev. Ma è paradossalmente nel mondo di maggior difficoltà che Rublev cambia marcia. Dopo aver visto scappare il secondo set al tie-break, il russo infila un perentorio doppio 6-1 in terzo e quarto set. Morale terzo turno in cascina per 7-6 6-7 6-1 6-1. Rublev troverà Tiafoe, giustiziere di Pella in 3 set per 6-1 6-3 7-5.
ATP Finals
Ruud, testa e cuore: rimonta Rublev, è in semifinale
19/11/2021 A 12:32

Rublev vince il braccio di ferro con Martinez, Highlights

Carlos Alcaraz, baby prodigio. Tsitsipas avanti facile

Tra le altre belle partite di giornata da segnalare, anche la vittoria dell’esordiente Carlos Alcaraz. Dopo il match show con Norrie al primo turno vinto in 3 set e in cui ha sparato 38 vincenti e solo 13 non forzati, Alcaraz supera anche la prova Rinderkench prendendosi un bel titolo: è il più giovane tennista al 3° turno a Flushing Meadows da Donald Young nel 2007. Contro il big-server francese Alacaraz annulla 3 set point consecutivi nel tie-break del primo set e lancia un bel segnale all’avversario; interrotto per pioggia, lo spagnolo rientra e vede scappar via il secondo parziale, ma alla distanza conferma tutto il suo potenziale e si prende il terzo turno: 7-6 4-6 6-1 6-4 il finale. Sfiderà Stefanos Tsitsipas che in chiusura di programma ha battuto Adrian Mannarino 6-3 6-4 6-7 6-0 raggiungendo così i 50 successi nel 2021 (e con il record personale di 27 ace). Il greco porta a casa agevolmente i primi due set in 70 minuti per poi subire una battuta d'arresto nel terzo vinto al tiebreak dal francese. Prima di scendere in campo per il quarto parziale, chiuso con un bagel, il finalista del Roland Garros fa attendere avversario e spettatori per 8 minuti per uno dei suoi celebri "toilet break". E' sicuramente il lietmotiv del torneo. Terzo turno interessante tra Alcaraz e Tsitsipas: se dovesse passare lo spagnolo diventerebbe il più giovane tennista agli ottavi di finale allo US Open da Chang e Sampras nel 1989 (Chang 17 anni, Sampras 18).

Schwartzman oltre Anderson (e la bomba d'acqua)

Alle prime luci dell'alba italiana l'argentino chiude la pratica Anderson 7-6 6-3 6-4 dopo tante interruzioni sul Louis Armstrong per consentire di asciugare il campo bagnato causa bomba d'acqua su New York (il tetto non è chiuso ermeticamente). Il match termina sull’Ashe oltre l'una americana.

Tsitsipas non trema, Mannarino ko: gli highlights

Fuori Ruud, buona notizia per Sinner

In ottica corsa alle ATP Finals di Torino, una buona notizia per Jannik Sinner. A uscire al 2° turno infatti è il norvegese Casper Ruud, attuale n°8 della Race e giocatore con 555 punti di vantaggio sulla corsa al Masters tra i migliori di finale anno. Ruud si è fatto sorprendere da Botic van de Zandschulp: 3-6 6-4 6-3 6-4 il punteggio a favore dell'olandese. Un "regalo" che Jannik deve provare a sfruttare per recuperare terreno.

Altri risultati

Dimitrov si arrende dopo due tie-break e qualche noia a Popyrin, ritirandosi sotto di 2 set e 0-4 nel terzo. Bene Dan Evans che regola l'americano Giron e sfiderà ora proprio il tennista australiano.
Il colpaccio lo fa invece lo svizzero Laaksonen: la sua è una vittoria di spessore contro il cileno testa di serie n°16 Garin: 3-6 7-6 6-2 6-4. Al terzo turno troverà il qualificato tedesco, veterano del circuito, Gozowczyk: dopo la gran vittoria su Humbert infatti arriva anche lo scalpo in 5 set a Lajovic, 2-6 6-4 2-6 7-5 6-4.
Facili le corse di Auger Aliassime e Roberto Bautista Agut. Il canadese passa in 3 set su Zapata Miralles per 7-6 6-3 6-2, mentre lo spagnolo annichilisce Ruusuvuori con un impietoso 6-1 6-3 6-2. In due si incroceranno anche in questo caso al terzo turno.

Dimitrov dà forfait, Popyrin avanza al terzo turno: Highlights

ATP Finals
Djokovic annienta Rublev e centra la semifinale
17/11/2021 A 12:33
ATP Finals
Tsitsipas arrugginito, Rublev lo spazza via in 2 set
15/11/2021 A 19:32