Non ci sarà Federico Gaio al via dell’edizione numero 134 di Wimbledon. Sfuma il sogno di debuttare sui campo dell’All England Club per il 29enne faentino, che ce l’ha messa tutta per impensierire l’americano Denis Kudla, ben più abituato a queste latitudini (si spinse al quarto turno nel 2015) e che fa valere la sua esperienza, imponendosi per 6-2 7-5 6-4.
Federico Gaio paga davvero tanto le sole quattro palle break avute, di cui nessuna concretizzata: poco, davvero poco rispetto al 4/10 dell’avversario, che chiude anche con una forbice ampiamente positiva tra vincenti (35) ed errori non forzati (23) rispetto al 32-38 di Kudla.
Dunque l'Italia del tennis maschile si deve "accontentare" dei 10 rappresentanti di diritto già nel main draw: in questo articolo le speranze e il momento di ognuno degli azzurri presenti a Wimbledon 2021.
Wimbledon
Berrettini regala a Draghi la sua racchetta
12/07/2021 A 21:51

Berrettini: "Vincere il Queen's è un sogno"

Wimbledon
Berrettini: "Difficile gestire tutte le emozioni, vi ho portato con me"
12/07/2021 A 16:40
Wimbledon
Berrettini eroico, Djokovic è leggenda: il film della finale
12/07/2021 A 10:26