Il torneo di Wimbledon perde uno dei suoi possibili protagonisti. Il canadese Milos Raonic ha infatti comunicato che non sarà presente ai Champioships a causa del problema al polpaccio che lo sta tenendo lontano dai campi ormai da mesi. L’ultimo match del nordamericano risale addirittura al Masters 1000 di Miami, quando fu sconfitto dal polacco Hubert Hurkacz. Raonic è stato finalista nel 2016 a Wimbledon, in quella che rimane l’unica finale Slam della carriera. In quell’edizione il canadese riuscì ad eliminare in semifinale Roger Federer in un’epica battaglia e poi perse all’ultimo atto contro Andy Murray.

Andy Murray e Milos Raonic dopo la finale di Wimbledon 2016 vinta dallo scozzese

Credit Foto PA Sport

Sicuramente Raonic avrebbe potuto recitare un ruolo da outsider di lusso a Wimbledon, sfruttando ovviamente il suo servizio potentissimo. Il canadese ha comunicato sui social la sua decisione di rinunciare ai Championships: “Sono incredibilmente triste dal fatto che non potrà competere a Wimbledon quest’anno. E’ l’apice del mio programma ogni stagione e stavo lavorando per preparare i tornei più recenti, ma mi sono fatto male al polpaccio. Lavorerò per tornare il prima possibile”.
Wimbledon
Berrettini regala a Draghi la sua racchetta
12/07/2021 A 21:51

Djokovic strepitoso: passante in corsa imprendibile per Raonic

Wimbledon
Berrettini: "Difficile gestire tutte le emozioni, vi ho portato con me"
12/07/2021 A 16:40
Wimbledon
Berrettini eroico, Djokovic è leggenda: il film della finale
12/07/2021 A 10:26