Siamo a piena conoscenza della situazione riguardante Wimbledon, con lo Slam inglese che ha praticamente vietato la partecipazione ai tennisti russi e bielorussi a causa della situazione politica che coinvolge i loro Paesi, in guerra con l’Ucraina. Ma c’è una giocatrice che ha deciso di aggirare i divieti, cambiando nazionalità.
Si tratta di Natela Dzalamidze, che sarà all’All England Club poiché ha scelto di diventare georgiana. Non è una scelta presa così su due piedi: secondo quanto riportato da Insider, Dzalamidze aveva già la doppia cittadinanza ed il passaporto georgiano, discutendo la possibilità di rappresentare la Georgia già da qualche anno.
Wimbledon
Perchè Federer non è a Wimbledon? Quando torna Roger
UN' ORA FA

Natela Dzalamidze

Credit Foto Getty Images

Dzalamidze, ventinove anni, è la numero 43 delle classifiche mondiali di doppio e giocherà dunque Wimbledon assieme alla serba Aleksandra Krunic. Un portavoce dell’All England Club ha dichiarato che la nazionalità della giocatrice è stata verificata da WTA e ITF: “La nazionalità dei giocatori, definita come la bandiera sotto la quale giocano negli eventi professionistici, è un processo concordato che è regolato dai Tour e dall’ITF“.
Non è il primo caso che si vede nello sport internazionale. Da ricordare, nel ciclismo, il caso di Pavel Sivakov, che ha scelto di accettare la naturalizzazione francese, Paese in cui ha vissuto dall’età di un anno.

Errani ko in finale con Van Uytanck al nuovo torneo di Gaiba: gli highlights

Wimbledon
Da zero a Djokovic: la favola di Tim van Rijthoven
2 ORE FA
Wimbledon
Kyrgios, lo sputo verso lo spettatore costa: multa da quasi 10.000 €
4 ORE FA