La regina del Miami Open è ancora una volta Ashleigh Barty. La numero 1 del mondo conferma il titolo vinto in Florida nel 2019 (lo scorso anno il torneo non si giocò a causa del Covid-19) e mette in bacheca il decimo successo Wta in carriera, stavolta senza bisogno di vincere due set: già, perchè l'altra finalista, Bianca Andreescu, si ritira in lacrime dopo 58 minuti sul 6-3 4-0 in favore dell'avversaria per un infortunio alla caviglia patito nel game precedente. Indiscutibile, però, finchè si è giocato, il predominio dell'australiana: più aggressiva, più camaleontica nei colpi e più brava a gestire il vento che è stato di certo un fattore.
Il punto più alto del match di Andreescu è il passante di rovescio lungolinea con cui la canadese fulmina l'avversaria nel quarto gioco del primo set. L'unica giocata da campionessa Slam in un match intriso di gratuiti e iniziato subito in salita. Barty, invece, non ha bisogno di rodaggio per entrare in partita. Il break a 30 nel primo game di risposta incanala la sfida sui binari desiderati. Il suo unico passaggio a vuoto coincide con il miglior momento della Andreescu, che recupera il servizio e regala l'illusione di una sfida equilibrata, lei che arrivava alla finale con quattro vittorie di fila in tre set e con vittime illustri.
WTA, Miami
Clamoroso a Miami! Tracollo Osaka, Sakkari va in semifinale
31/03/2021 A 18:26
Ma Barty ha altri progetti e il nuovo break è di fatto la pietra tombale su un match bruttino, a dire il vero. La numero 1 del mondo vince sette dei successivi otto game, prima che Andreescu alzi bandiera bianca dopo aver girato malamente la caviglia tentando un recupero. In crisi fisica, la vincitrice degli US Open 2019, ma anche mentale in una partita in cui ci ha davvero capito poco. Barty, che aveva annullato un match point all'esordio nel torneo contro la Kucova, mette in bacheca il secondo titolo del 2021 (dopo la finale del 500 di Melbourne su Muguruza) e consolida la sua prima posizione nel ranking (ora ha 1201 punti sulla numero 2, Naomi Osaka. Andreescu risale dalla nona alla sesta piazza, ma anche vincendo il torneo non sarebbe cambiato nulla.

Barty-Andreescu 6-3 4-0, gli highlights (profilo youtube Wta)

WTA, Miami
Osaka torna e vince: anche Muguruza e Pliskova al 3° turno
26/03/2021 A 19:19
WTA, Miami
Camila Giorgi oltre il tennis: "In futuro vorrei fare la scrittrice"
25/03/2021 A 11:33