Naomi Osaka torna a disputare una finale WTA un anno dopo l’epilogo vincente degli Australian Open. Nel Masters di Miami la giapponese è riuscita a sconfiggere Belinda Bencic con il punteggio di 4-6 6-3 6-4, ad attenderla nello scontro conclusivo troverà Iga Swiatek che si è disfatta della padrona di casa Jessica Pegula grazie ad un comodo 6-2 7-5. Vittoria in rimonta per la fuoriclasse del Sol Levante contro la sua 'bestia nera'. Bencic sembrava aver indirizzato il match nella giusta direzione con un 4-1 in apertura che le è valso una fetta importante del primo set, poi chiuso sul 4-6. Osaka si è rifatta dopo il cambio campo portandosi subito sul 2-0 e poi sul 5-2 senza dar modo all’elvetica di recuperare. Nel set clou il quinto game decide la partita: la 24enne numero 77 al mondo trova il break e riesce a difenderlo sino alla fine resistendo ai tentativi di rimonta dell’avversaria.
L’altra semifinale incorona Iga Swiatek, brava a indirizzare la sfida nei giusti binari già ad inizio partita. Il set d’esordio è tutto a favore della polacca (6-2), ma Jessica Pegula reagisce d’orgoglio e scava il solco nel set successivo (3-1). Swiatek dimostra una maggiore solidità ricucendo nel punteggio sino al 5-4 a suo favore, la statunitense annulla un paio di match point e strappa il servizio (5-5) per poi cedere definitivamente negli ultimi due game. La finale che andrà in scena domenica alle 5 ora italiana si preannuncia infuocata, nonostante Iga Swiatek goda dei favori del pronostico almeno sulla carta. L’unico precedente risale al torneo di Toronto (2019) quando Osaka si impose in scioltezza per 2-0.
WTA, Miami
Swiatek batte Osaka e conquista Miami: il match in 105 secondi
02/04/2022 A 21:23

Nadal: "Insulti Osaka? Mi dispiace, ma nel mondo reale succede"

WTA, Miami
La Swiatek batte la Osaka e completa il Sunshine Double: che n° 1!
02/04/2022 A 20:21
WTA, Miami
Bronzetti-Saville, in palio i quarti: quando e dove vederla
28/03/2022 A 13:22