P. Hercog b. S. Errani 6-2, 6-3

Finisce al turno decisivo di qualificazioni l'avventura di Sara Errani agli Internazioanali di Roma: l'azzurra si arrende in due set (6-2, 6-3) alla slovena Polona Hercog, vedendo così sfumare la possibilità di accedere al tabellone principale del torneo. Errani parte bene ma subisce un doppio break tra terzo e quinto set, non riuscendo - poi - a recuperare lo svantaggio nel corso del primo set. Il secondo - poi - si conclude sulla falsa riga del primo, con il doppio break subito che, questa volta, arriva al quinto e settimo game. Il contro-break Errani arriva subito dopo, con l'azzurra capace di annullare anche un match point all'avversaria, ma la resa dei conti è ormai questione di minuti. Hercog fa suo il game successivo grazie al quinto break del match e chiude la sfida in un'ora e 18 minuti.
WTA, Roma
Swiatek umilia Pliskova in finale: 6-0 6-0 in 46 minuti
16/05/2021 A 13:27

Zidansek al tabellone principale, rimonta Tomljanovic

Bastano due set alla slovena per avere la meglio della statunitense Sloane Stephens, numero 50 del ranking WTA: Zidansek infila un doppio break consecutivo tra quarto e sesto game che vale - di fatto - il primo set, nel secondo la palla del break decisivo è quella che vale anche il match point. 6-4. 7-5 il risultato finale a favore della slovena, adesso nel tabellone principale. Impresa, invece, dell'australiana Ajla Tomljanovic nella sfida contro Siegemund: dopo un primo set perso al tie-break, la numero 78 del mondo riesce ad imporsi nel secondo e terzo set, conquistando l'accesso al tabellone principale dopo quasi tre ore di partita. 6-7(5), 6-3, 6-2 il punteggio che vale la vittoria.

Pera, Kostyuk e Cornet avanti in due set

Tutto troppo facile per la statunitense Bernarda Pera: contro Potapova, alla numero 70 al mondo basta un'ora e venti per chiudere la pratica qualificazioni e trappare il pass per il tabellone principale. 6-4, 6-1 il punteggio finale, e Pera che si aggiudica così il turno decisivo delle qualificazioni. Qualche grattacapo in più per Marta Kostjuk nel match contro la giapponese Hibino: match comunque chiuso in poco più di un'ora e mezza col punteggio di 7-5, 6-3 e ucraina che accede al tabellone principale. Serve il tie-break, invece, a Cornet per archiviare la pratica Petkovic: la francese si impone col punteggio di 6-2, 7-6(5) e si aggiudica l'ultimo turno di qualificazione.

Ok Zvonareva e McHale

Non riesce la rimonta a Kristina Mladenovic, che dopo aver perso il primo set contro la russa Zvonareva con un netto 6-2, nel secondo arriva a comandare per 4-1 al termine dei primi cinque game. La numero 114 al mondo, però, riesce ad infilare due break nei game successivi, fermando i tentativi di rimonta della tennista francese e portando a casa anche il secondo set del match, quello che vale la qualificazione al tabellone principale. 6-2, 7-5 il punteggio finale a favore di Zvonareva. Serve il terzo set, invece a Christina McHale per avere la meglio della rumena Tig: 6-3, 2-6, 6-2 il punteggio, con la statunitense che si aggiudica il turno decisivo delle qualificazioni e vola nel tabellone principale degli Internazionali di Roma.

Berrettini, Sinner, Fognini, Errani & C: il meglio degli italiani

WTA, Roma
Pliskova-Swiatek è la finale di Roma: Martic e Gauff ko
15/05/2021 A 14:59
WTA, Roma
Millesima amara per Serena: la Williams perde all'esordio
12/05/2021 A 15:18