Non sono mancate le sorprese nella seconda giornata di incontri sul veloce indoor dello Sports Hub di Singapore, per l’ultima volta teatro delle BNP Paribas WTA Finals, con 7 milioni di dollari di montepremi. Nel match tra le due ultime vincitrici degli US Open che ha dato il via al Gruppo Rosso, la statunitense Sloane Stephens (n° 6 del circuito) si è imposta contro la giapponese Naomi Osaka (n° 4 del mondo) per 7-5; 4-6; 6-1. Nel secondo match del raggruppamento, l’olandese Kiki Bertens (n° 9 del circuito) ha superato in rimonta la tedesca Angelique Kerber (n° 2 del ranking) con il punteggio di 1-6; 6-3; 6-4.

Tra Stephens e Osaka vince la statunitense

Nella sfida tra le due debuttanti alle Finals ha prevalso dunque la Stephens dopo 2 ore 26 minuti di partita, sfruttando una giornata negativa della nipponica. Davvero troppi errori quelli della giapponese che hanno permesso all’americana di vincere nel primo set 7-5 dopo uno scambio di cortesie nel primo e secondo game e nel settimo ed ottavo. La determinazione della tennista statunitense si è fatta sentire, premiandola in questa frazione (7-5). Nel secondo parziale la Osaka ha reagito, alzando il livello del proprio tennis, trovando il campo con maggior continuità. Il 6-4 si giustifica anche per questo. Nell’ultimo parziale, però, un autentico dominio della statunitense che macinando il suo gioco di grande profondità ha messo in difficoltà l’avversaria, non così abile negli spostamenti laterali. Il 6-1 ha chiuso la contesa.
ATP, Basilea
René Stauffer: "Roger Federer si è infortunato alla mano destra all'inizio della stagione su erba"
22/10/2018 A 13:44

La Bertens sorprende la numero 2 del mondo Kerber

Vittoria, come detto, sorprendente della Bertens, presente in queste Finals per via del forfait di Simona Halep, che ha superato la n° 2 del mondo Kerber. La tedesca, partita fortissimo nel primo parziale, vinto 6-1, ha dovuto subire l’iniziativa la 26enne di Wateringen che ha avuto la meglio nel braccio di ferro da fondo, piegando la mancina proprio sul suo territorio nelle restanti frazioni (6-3, 6-4). Con questo risultato, la Bertens è in vetta al Gruppo Rosso con Stephens.
Wimbledon
Tennis, giorni di rivoluzione: a Wimbledon ci sarà il tie-break nel quinto set
19/10/2018 A 10:53
Tokyo 2020
Delusione Osaka: passa Vondrousova. Rivincita Tsitsipas
17 ORE FA