Il fatto è che adoro le sfide. Per carità, amo fare l’attore, però esplorare altri territori mi entusiasma, mi mette addosso una tensione positiva. È successo tutto quasi per caso. Con Massimo Arduini, che di titoli ne ha già vinti quattro, siamo andati qualche giorno in pista ed ho incominciato a girare. E Arduini, con il quale mi alternerò alla guida della Peugeot ufficiale, mi disse: prova un po’, se sei predisposto i risultati arriveranno. Dal puro divertimento siamo passati poi ai test veri e propri, agli allenamenti per prendere la licenza nazionale C per correre in pista e ora eccomi pronto a debuttare nel Campionato.
Lo ha detto al Corriere della Sera Stefano Accorsi, fresco di David di Donatello 2017 come miglior attore protagonista italiano per il film Veloce come il vento di Matteo Rovere. Dal grande schermo alla realtà, il triplice salto è presto fatto: l'attore bolognese 46enne ci ha preso gusto e, dopo aver interpretato il pilota Loris De Martino, parteciperà al TRC Italy, il campionato italiano indetto da ACI Sport per le vetture Turismo elaborate da oltre 300 cavalli.
ERC
Carlo Capone, il pilota "veloce come il vento" che ha stregato il cinema
16/04/2016 A 15:12
L'appuntamento da segnare col circoletto rosso sul calendario per ammirare in pista l'attore-pilota è il weekend del 7 maggio nell'autodrome di Adria, teatro della tappa inaugurale del TCR Italy: Accorsi guiderà una Peugeot 308 Racing Cup, alternandosi alla guida con Massimo Arduini, colui che gli ha insegnato i trucchi del mestiere sul set di Veloce come il Vento. Grande appassionato di motorosport, Accorsi dice di essere annoiato dall'attuale Formula 1 - "Quando il ruggito dei motori è stato dimezzato, per quanto mi riguarda anche le emozioni si sono ridotte" - e di preferire alla visione della Moto gp in tv una vacanza in motocicletta con la propria famiglia. Ora avrà la possibilità di fare il pieno di adrenalina debuttando in una competizione vera: saprò guadagnarsi l'appellativo di Ballerino?

Le date del campionato del TCR Italy Touring Car Championship

TAPPADATACONCOMITANZA
ADRIA7 MAGGIOTCS F4
MISANO4 GIUGNOSPRO TCS GT
MONZA18 GIUGNOSPRO GT
MUGELLO16 LUGLIOSPRO TCS F4 GT
IMOLA10 SETTEMBRETCS F4 GT
VALLELUNGA24 SETTEMBRESPRO GT
MONZA22 OTTOBRETCS F4
IL TCR ITALY TOURING CAR CHAMPIONSHIP - sintesi
Il TCR Italy Touring Car Championship 2017 si articola lungo una stagione che conterà un totale di sette tappe, tutte su doppia gara da 25 minuti + 1 giro, al via nel weekend del 7 maggio ad Adria e con il gran finale a Monza, nel weekend del 22 ottobre, sulla pista del Gran Premio d’Italia di Formula Uno. Due i titoli tricolori TCR Italy Touring Car Championship, rispettivamente per Conduttori e Costruttori riservati alle vetture di omologazione internazionale TCR (classe unica fino a 2.0 turbo), mentre il Trofeo Nazionale Turismo sarà riservato alle vetture TCT di sola omologazione nazionale ACI Sport e comunque rispondenti al regolamento tecnico internazionale TCR. Il format dei weekend prevede due sessioni di prove libere da 30 minuti (o turno unico da 60) e due turni di prove ufficiali da 15 minuti divisi da 10 minuti di neutralizzazione. Il primo turno di prove di qualificazione determinerà la posizione in griglia di gara 1 e il miglior tempo ottenuto da ogni pilota nel secondo turno determinerà la posizione in griglia di gara 2. Lo start è con partenza da fermo. È consentita la partecipazione fino a due piloti sulla singola vettura con la quale dividersi equamente l'intero weekend (1 sessione di prove libere, 1 turno di qualifica, 1 gara ciascuno) e cumulare i rispettivi punteggi acquisiti per l'assegnazione dei titoli. In caso di equipaggio composto da due piloti, uno dovrà qualificare la vettura per gara 1 e l’altro dovrà qualificare la vettura per gara 2. I primi tre classificati di TCR e TCT per somma dei punti delle due gare del weekend, scontano alla successiva manifestazione un handicap tempo rispettivamente di 30, 20 e 10 kg. Ai fini delle classifiche finali di campionato Conduttori sono considerati i punteggi relativi ai 12 migliori risultati. Per il titolo Costruttori valgono tutti i risultati ottenuti dal miglior conduttore di ciascun Costruttore.
Touring Car
Erlacher vince gara 2 in Belgio con safety car
13/09/2020 A 13:04
Touring Car
Contatto tra Tassi e Bjork, gomme in pista e safety car
13/09/2020 A 12:40