Billy Moger non si è arreso e si regala una delle più grandi soddisfazioni della sua vita. Facciamo un piccolo passo indietro: nel 2017 il 21enne britannico aveva perso entrambe le gambe a causa di un terribile incidente in una gara di F4 a Donington. Nonostante le tante sofferenze la voglia di gareggiare e di mettersi in gioco però non si è mai spenta in lui e ora, dopo il successo nel 2019 del GP di Pau, il ragazzo nativo di Charlwood ha firmato una nuova straordinaria impresa.
Moger, dopo 4 giorni, è riuscito a completare i 226 chilometri di triathlon nella categoria Ironman della “Billy’s Big Challenge”. Ma non finisce qui perchè il giovane della Contea del Surrey, dopo aver terminato le prove in bicicletta, camminate e remate in kayak, ha deciso di donare in beneficenza il ricavato della sua fantastica impresa. Nello specifico Billy aiuterà l’associazione “Comic Relief” che dà sostegno ai bambini poveri nel mondo. Un gesto di gratitudine per non dimenticare anche l'aiuto ricevuto nel suo momento più buio dopo l'incidente.
Tokyo 2020
Il triathlon a Tokyo 2020: qualificati e calendario
09/03/2021 A 15:16
Sapevo che questo sarebbe stato un test fisico, ma mentalmente mi ha davvero colpito. Tornare a Brands Hatch è stato emotivamente come andare sulle montagne russe. Non potrò mai ringraziare abbastanza tutti quelli che mi hanno supportato lungo il cammino, mi ha davvero aiutato! Questa esperienza è stata EPICA, grazie Comic Relief!

Lebron risponde a Ibra: “Mai zitto contro le ingiustizie”

Triathlon
Fabian: “Penso che le Olimpiadi si faranno"
16/11/2020 A 16:19
Triathlon
Diego Mentrida, dal triathlon uno splendido esempio di sportività
26/09/2020 A 08:50