I regolamenti nello sport sono tanti e sono - nella maggior parte dei casi - molto chiari. Non fa eccezione il triathlon, che alla regola 2.11.f recita:
Gli atleti che finiscono in una situazione di pareggio forzato, in cui non è stato fatto alcuno sforzo per distanziare i loro tempi di arrivo, saranno squalificati.
E così è successo a Jess Learmonth e Georgia Taylor-Brown, che al test event di Tokyo hanno tagliato il traguardo assieme e sono state squalificate.
Tokyo 2020
Il triathlon a Tokyo 2020: qualificati e calendario
09/03/2021 A 15:16

Uno sport che non ammette amicizia

Alla gara di Tokyo, le due britanniche, compagne di squadra e amiche nella vita, hanno fatto prova di testa in gruppo a lungo, riuscendo poi a staccarsi nel finale e a mettere dei metri nella corsa tra loro due e Flora Duffy, atleta delle Bermuda. Non rispettando però la regola sopra citata, Jess e Georgia si sono prese per mano, tagliando il traguardo in contemporanea. Una chiara violazione del regolamento, dunque, perché le due hanno tagliato deliberatamente il traguardo all'unisono. Se ci fosse stata volata, ovviamente si sarebbe usato il fotofinish per stabilire la vincitrice, invece qui è scattata la squalifica.

Betto ringrazia

A beneficiare di questa squalifica è la vincitrice d'ufficio, Duffy, ma chi può essere la più contenta di tutte è la nostra alice Betto, che aveva chiuso quarta, e quindi giù dal podio, e invece poi sul podio ci si ritrova catapultata sulla piazza d'onore. Bravissima Alice.

I fratelli Brownlee

Credit Foto Other Agency

Il caso dei Brownlee è diverso

Se a qualcuno viene in mente qualcosa di simile in campo maschile, non sbaglia: accadde infatti anche ai fratelli Brownlee di arrivare insieme al traguardo, ma la situazione fu diversa. Torniamo indietro ai Mondiali del 2016, quando Jonathan, argento olimpico a Rio, stava facendo gara di testa, seguito dal fratello Alistair, che a Rio aveva vinto l'oro. Improvvisamente Jonathan ebbe un colpo di calore e cominciò a barcollare, quando ormai mancava pochissimo. Alistair rallentò la sua andatura e lo sorresse, portandolo verso il traguardo con sé. Nel frattempo i due furono superati dal sudafricano Henri Schoeman, che poi andò a vincere. I due britannici, al traguardo, probabilmente conoscevano meglio il regolamento rispetto alle loro connazionali, perché Alistair spintonò letteralmente Johnatan per fargli tagliare il traguardo prima di lui e poi passò la linea a sua volta, evitando così la squalifica.
Triathlon
Billy Monger, che impresa: il pilota senza gambe che ha completato il triathlon
27/02/2021 A 17:50
Triathlon
Fabian: “Penso che le Olimpiadi si faranno"
16/11/2020 A 16:19