La XXXII edizione dei Giochi olimpici estivi si disputerà dal 23 luglio all'8 agosto 2021 a Tokyo, un anno dopo rispetto al programma originario a causa del rinvio dovuto alla pandemia globale del Covid-19. Saranno presenti atleti di 33 sport diversi, per un totale di 50 discipline e 339 eventi, per cui verranno assegnate altrettante medaglie. Questo è il programma completo delle gare di tuffi, con atleti qualificati, il programma di gare, il calendario e alcune curiosità.

Sede e gare

Tokyo 2020
Tania Cagnotto, adesso il ritiro è definitivo: sarà ancora mamma. Niente Olimpiadi nel 2021
09/08/2020 A 17:43

Le gare di tuffi si terranno dal 25 luglio al 7 agosto 2021 all'Olimpic Acquatics Centre. Sono previsti otto eventi, quattro maschili e quattro femminili: trampolino 3 metri, trampolino 3 metri sincronizzato, piattaforma 10 metri, piattaforma 10 metri sincronizzato.

Qualificazione

Alle gare di tuffi a Tokyo parteciperanno 136 atleti, che dovranno aver compiuto 14 anni al 31 dicembre 2020. I Paesi potranno portare un massimo di 16 atleti, con non più di due rappresentanti negli eventi individuali e una sola coppia nei tuffi sincronizzati. Nelle gare individuali si sono qualificati i primi 12 di ogni gara dei Mondiali 2019, più i campioni continentali di ogni gara, i migliori 18 della Coppa del Mondo FINA 2020. Da quest'ultima arriveranno altri qualificati finchè sarà raggiunto il tetto massimo di atleti. Nei tuffi sincro, ci saranno le prime tre coppie di ogni gara dei Mondiali 2019, le migliori quattro coppie di ogni evento della Coppa del Mondo 2020 e una coppia del Giappone in quanto Paese ospitante. I posti sono assegnati alla Nazione, non all'atleta.

Imprese olimpiche: Tania Cagnotto conquista la sua medaglia olimpica, bronzo dietro le cinesi

Calendario

25 luglio - finale trampolino 3 metri sincronizzato donne

26 luglio - finale piattaforma 10 metri sincronizzato uomini

27 luglio - finale piattaforma 10 metri sincronizzato donne

28 luglio - finale trampolino 3 metri sincronizzato uomini

30 luglio - batterie trampolino 3 metri donne

31 luglio - semifinali trampolino 3 metri donne

1° agosto - finale trampolino 3 metri donne

2 agosto - batterie trampolino 3 metri uomini

3 agosto - semifinali e finale trampolino 3 metri uomini

4 agosto - batterie piattaforma 10 metri donne

5 agosto - semifinale e finale piattaforma 10 metri donne

6 agosto - batterie piattaforma 10 metri uomini

7 agosto - semifinali e finale piattaforma 10 metri uomini

L'Italia

Al momento la squadra azzurra si è assicurata uno spot nella piattaforma 10 metri femminile, grazie all'ottavo posto di Noemi Batki ai Mondiali di Gwangju 2019.

Storia

I tuffi compaiono per la prima volta ai Giochi di Saint Louis 1904, anche se allora si erano tenuti solo due eventi maschili. Il trampolino arriva nel 1908, mentre le donne debuttano nel 1912. I tuffi sincronizzati, infine, entrano nel programma da Sydney 2000. Gli Stati Uniti sono il Paese che vanta più medaglie e più ori (138 e 49), davanti a Cina e Svezia. Va detto che la Cina partecipa solo dal 1984 e da allora ha fatto razzia di allori. L'Italia è settima nel medagliere all time con 11 medaglie: 3 ori, 5 argenti e 3 bronzi. I successi sono stati conquistati tutti da Klaus Dibiasi, campione per tre edizioni di fila dal 1968 al 1976 nella piattaforma 10 metri.

Tania Cagnotto, dalla delusione di Londra 2012 al riscatto di Rio 2016

Tokyo 2020
Dallapé: "Non so se parteciperò alle Olimpiadi di Tokyo, deciderò solo dopo la ripresa"
04/04/2020 A 16:02
Tokyo 2020
La FINA rinvia a giugno le gare di qualificazione di nuoto sincronizzato e tuffi
19/03/2020 A 16:03