Una beffa lunga 9 centesimi di punto. Ma anche una grande gara e la certezza che ai Giochi Olimpici Elena Bertocchi e Chiara Pellacani saranno le prime outsider dietro le coppie favorite per le medaglie. La finale del trampolino synchro da tre metri femminile regala la settima medaglia italiana nei tuffi agli Europei di Budapest 2021, ma lascia l’amaro in bocca per la conclusione finale, davvero amara pur nell’esultanza per un argento di valore.
Ricapitolando, l’oro va alle tedesche Lena Hentschel e Tina Punzel a quota 307,29 punti, l’argento all’Italia con 307,20, il bronzo alla Russia con Klueva-Koroleva a 291,00, con Gran Bretagna quarta, Ucraina quinta e Ungheria sesta. Le azzurre sono state impeccabili in tutta la gara, bravissime sui tuffi liberi e sul primo obbligatorio, alla fine a decidere l’esito è stato invece il secondo tuffo a coefficiente fisso, l’ordinario rovesciato carpiato da 44,40, quando solitamente le ragazze azzurre prendono dai tre ai cinque punti in più in questo “capofitto”. Poco male. Per Chiara Pellacani, chiusura di Europeo da sogno: cinque medaglie in cinque specialità diverse, di cui una d’oro. Un oro e un argento anche per Elena Bertocchi, che ha smaltito al meglio la delusione per l’eliminazione dalla finale dei tre metri singoli.
Tuffi
Chiara Pellacani splendido argento dal trampolino 3 metri!
15/05/2021 A 19:08

-98 a Tokyo 2020: i migliori tuffi di sempre dalla piattaforma 10 metri

Tuffi
Bertocchi oro, Pellacani bronzo: doppietta Italia a Budapest
11/05/2021 A 19:31
Tokyo 2020
Tocci/Marsaglia sesti: trionfa la Cina, sul podio USA
28/07/2021 A 08:44