Il prossimo Dpcm contenente le nuove limitazioni per contrastare la pandemia di Covid-19 in Italia varrà dal 6 marzo fino al 6 aprile, comprese quindi le festività di Pasqua e Pasquetta. Lo ha annunciato il ministro della Salute Roberto Speranza nel corso delle comunicazioni al Senato, precisando inoltre che "le varianti si fanno strada con un tasso di contagiosità elevato".

No anche a lezioni individuali

Si prosegue sulla strada del rigore e della prudenza, quindi, e a questo proposito va registrata la presa di posizione del Comitato tecnico scientifico. Sommerso da una raffica di richieste in merito alla possibile riapertura di piscine e palestre, il Cts ha infatti ribadito al Governo che al momento non ci sono le condizioni per abbassare la guardia e allentare le misure restrittive. Piscine e palestre rimaranno quindi chiuse almeno fino al 6 aprile e non sarà consentita la loro riapertura nemmeno per lezioni individuali e terapie riabilitative. No anche ai corsi pomeridiani per bambini.
Tutti Gli Sport
Nuovo Dpcm: cosa può cambiare per palestre e piscine
22/02/2021 A 08:54

Distanze, protocolli e buona volontà: come il ciclismo ha risposto alla sfida Covid

Tutti Gli Sport
Cricket, Equitazione, Polo: il lato sportivo del Principe Filippo
09/04/2021 A 14:24
Tutti Gli Sport
Sambo Unlocked: alla scoperta del sambo sportivo con David Heran
05/04/2021 A 10:47