Dieci minuti di fuoco per l’Italia dell’atletica leggera alle Universiadi 2019, lo Stadio San Paolo di Napoli si infiamma per due ori vinti in rapida successione dai nostri portacolori. Ad aprire le danze è stata una strepitosa Roberta Bruni che si è imposta nel salto con l’asta superando 4.46 metri al terzo tentativo, annichilendo così la concorrenza della quotata statunitense Rachel Marie Baxter. La primatista italiana assoluta indoor (il suo 4.60 è pero datato 2013) torna in auge a sette anni di distanza dal bronzo conquistato ai Mondiali Under 20, la 25enne laziale è finalmente tornata a festeggiare dopo una lunga serie di infortuni che le hanno impedito di competere ai livelli che ci si aspettava. L’azzurra ha poi cercato di strappare anche il minimo per i Mondiali di Doha ma non è riuscita a superare 4.56.
Luminosa Bogliolo si è scatenata sui 100 metri ostacoli, dopo l’eccellente 12.86 corso in semifinale ha saputo migliorarsi ulteriormente e si è messa l’oro al collo con il tempo di 12.79 ad appena tre centesimi dal record italiano di Veronica Borsi e a un centesimo dal personale siglato pochi giorni fa a La Chaux-de-Fonds. La 24enne ligure ha letteralmente dominato la propria finale, è stata l’unica a scendere sotto i 13 secondi mettendosi alle spalle la finlandese Reetta Hurske (13.02) e la francese Coralie Comte (13.09).
University Sports
Sono aperte le iscrizioni per i Campionati Mondiali Universitari FISU 2022 e le Coppe del Mondo Univ
08/11/2021 A 15:23
University Sports
Già due candidati per i Giochi Universitari Mondiali FISU 2027 e 2029
08/11/2021 A 15:16
University Sports
Inizia il conto alla rovescia per i Giochi Universitari Mondiali di Chengdu
26/06/2021 A 07:49