È passato un anno dal lancio del sistema di certificazione Healthy Campus della FISU, e il programma si è già dimostrato un successo, con oltre 70 iscrizioni da parte di università di 29 paesi di tutto il mondo.
Il certificato FISU Healthy Campus potrebbe diventare un punto di riferimento globale per la salute e il benessere nelle università di tutto il mondo. Questo prezioso strumento di sviluppo permette alle università di condividere le rispettive esperienze e conoscenze per contribuire a migliorare il loro ambiente di lavoro e di studio.
"Al momento le università registrate sono 72, e sono davvero entusiaste del progetto", spiega Eric Saintrond, Presidente e Segretario generale della FISU. "Ad ogni modo, abbiamo già tenuto oltre 200 riunioni con altre università che si uniranno al programma. Le nostre aspettative per un'ulteriore crescita sono alte; dopo essere state introdotte nel programma le università impiegano sempre un po' di tempo a registrarsi, ma presto vedremo l'impatto del lavoro che abbiamo fatto".
Universiadi invernali
Universiadi, Spadafora appoggia la candidatura di Torino: "Importante per la ripresa del Paese"
07/07/2020 A 16:19
La federazione internazionale con sede in Svizzera ha sviluppato il programma studiando le migliori pratiche e confrontando i livelli di attività fisica in tutto il mondo. Questo studio ha portato a individuare sette ambiti progettati su misura per incoraggiare la salute e il benessere nei campus:
• Attività fisica e sport
• Nutrizione
• Prevenzione delle malattie
• Salute mentale e fisica
• Comportamenti a rischio
• Ambiente, sostenibilità e responsabilità sociale
• Gestione sana del campus
"Il feedback che abbiamo ricevuto dalle università è risultato più positivo di quanto ci aspettassimo, e ciò riflette i grandi benefici offerti da questo programma, ossia lavorare per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sustainable Development Goals, SDG) dell'ONU in modo organizzato e in una varietà di ambiti diversi", aggiunge Saintrond. "Ha anche permesso una migliore coesione e coordinamento tra tutti i dipartimenti e servizi all'interno delle università".
In occasione del primo anniversario del programma, FISU Healthy Campus pubblicherà sulla sua piattaforma le migliori pratiche delle università certificate, per consentire agli altri atenei che decideranno di aderire al programma di beneficiare delle conoscenze e delle esperienze di una vasta rete di università che hanno già raggiunto tappe importanti nel loro sviluppo.
"Siamo impressionati non solo dal numero di università che si sono impegnate nel programma", spiega il Direttore di FISU Healthy Campus, Fernando Parente, "ma anche dalla qualità del lavoro che hanno svolto. I criteri necessari per la certificazione sono stati fondamentali per garantire che le università si trovino sulla strada giusta per raggiungere a lungo termine la salute e il benessere sostenibile negli atenei."
Per maggiori informazioni sul programma, sulle migliori pratiche e per registrarsi, puoi visitare il sito web FISU Healthy Campus. Per istruzioni su come coinvolgere la tua università, contatta healthy.campus@fisu.net.
Le foto della FISU sono disponibili su Flickr @ fisumedia
FISU Healthy Campus
Sviluppato dalla FISU e lanciato nel maggio 2020, il certificato FISU Healthy Campus è stato creato per aiutare a definire gli standard di salute e benessere per le università di tutto il mondo, incoraggiando allo stesso tempo la sostenibilità in conformità con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite.
https://www.youtube.com/watch?v=rlfhU6y-puo
La Federazione Internazionale degli Sport Universitari (FISU)
Dalla sua fondazione nel 1949, la Federazione Internazionale degli Sport Universitari (FISU) è l'organo di governo dello sport universitario in tutto il mondo. Attraverso i suoi 174 membri, la FISU offre opportunità e ispirazione agli studenti di tutto il mondo per condurre una vita attiva e partecipare allo sport.
Per ulteriori informazioni, si prega di contattare FISU Media all'indirizzo media@fisu.net, o il nostro Direttore ad interim dei Media e della Comunicazione Anthony Schaub all’indirizzo a.schaub@fisu.net, o telefonando al +41 (0) 78 713 3910.
Se vuoi ricevere informazioni aggiornate e le nostre ultime notizie, visita www.fisu.net e seguici sui nostri canali di social media.
Universiadi invernali
Universiadi invernali 2025, Torino si candida: "Rilanciamo la città grazie allo sport universitario"
08/05/2020 A 14:06
University Sports
Inizia una nuova epoca per la FISU: presentato il nuovo logo
26/02/2020 A 11:00