I Giochi di Chengdu, originariamente previsti per il 2021, si terranno nella capitale della provincia del Sichuan tra il 26 giugno e il 7 luglio 2022. Riuniranno migliaia di studenti-atleti da tutto il mondo per competere in 18 discipline sportive. È la prima volta in quasi 50 anni che l'evento biennale si tiene dopo un intervallo di tre anni, e gli organizzatori stanno già lavorando duramente per garantire che i giochi valgano l'attesa.
La città di Chengdu, con una popolazione di 16 milioni di abitanti, si sta rapidamente guadagnando la reputazione di sede di importanti competizioni sportive. Nel solo 2019, la città ha ospitato sia i World Police and Fire Games, sia le coppe del mondo ITTF maschile e femminile di tennis da tavolo. Le sue infrastrutture sportive di livello mondiale saranno in mostra ancora una volta ai giochi della prossima estate.

Chengdu

Credit Foto International University Sports Federation

University Sports
Il primo anno del progetto Healthy Campus della Federazione Internazionale degli Sport Universitari
04/06/2021 A 16:15
I giochi saranno caratterizzati dai 15 sport obbligatori che devono essere tenuti in tutte le edizioni dei Giochi Universitari Mondiali, tra cui atletica, nuoto e ginnastica. In qualità di città ospitante, il comitato organizzatore di Chengdu ha anche scelto di includere tre sport aggiuntivi nel programma dei giochi della prossima estate: canottaggio, tiro e wushu. Wushu è il termine cinese che indica le arti marziali, ed è uno sport di combattimento che è già stato reso un evento ufficiale ai Giochi Asiatici e ai Giochi Mondiali di Combattimento.
I Giochi Mondiali Universitari sono tuttavia molto più di un semplice evento sportivo. In ogni edizione sono incorporati elementi educativi e culturali, e i concorrenti sono incoraggiati ad aspirare al motto FISU di "Eccellenza nella mente e nel corpo".

Chengdu

Credit Foto International University Sports Federation

Anche i giochi di Chengdu rispetteranno questa tradizione. La città vanta un patrimonio culturale e storico unico, in quanto sede dell'antica civiltà Shu e luogo di nascita della filosofia taoista. È stata anche riconosciuta come la migliore città della Cina per i turisti sia dal Ministero della Cultura e del Turismo del paese che dall'Organizzazione Mondiale del Turismo, e nel 2010 è diventata la prima città dell'Asia ad essere nominata dall'UNESCO Città della Gastronomia.
A partire da oggi i migliori studenti-atleti del mondo hanno ancora 12 mesi da dedicare alla loro preparazione, e possono certamente aspettarsi una grande festa dedicata allo sport e alla cultura. Una festa che la FISU spera possa lasciare un'impressione positiva e duratura sia sui partecipanti che sulla città stessa.
Il conto alla rovescia inizia adesso.

I panda di Chengdu

Credit Foto International University Sports Federation

Universiadi invernali
Universiadi, Spadafora appoggia la candidatura di Torino: "Importante per la ripresa del Paese"
07/07/2020 A 16:19
Universiadi invernali
Universiadi invernali 2025, Torino si candida: "Rilanciamo la città grazie allo sport universitario"
08/05/2020 A 14:06