America’s Cup, o se preferite Coppa America. Si tratta del più famoso trofeo velistico al mondo, nonché della più antica competizione sportiva, visto che la prima edizione è datata addirittura 1851. La trentaseiesima, invece, si svolgerà a marzo nelle acque del Golfo di Hauraki di fronte la città neozelandese di Auckland, con una serie al meglio delle tredici regate, tra Te Rehutai del Defender di Emirates Team New Zealand e Luna Rossa del Challenger di Luna Rossa Prada Pirelli, vincitrice della Prada Cup 2021, alla sua seconda partecipazione. Nuova Zelanda contro Italia, in una “finale” tutta da seguire che ci rivede protagonisti dopo ben 21 anni e che mette in palio l’ambitissima e preziossisima Coppa delle 100 Ghinee. Non sono previsti premi per la vittoria finale, ma il volume d’affari è altissimo e ruota attorno a un giro di denaro elevato grazie soprattutto alle sponsorizzazioni.

Luna Rossa vs New Zealand

Credit Foto Getty Images

America's Cup
Velocità di Luna Rossa e Team New Zealand: cosa sappiamo
26/02/2021 A 16:24

Coppa America: giro d’affari da 45/50 milioni di euro

Come ben spiegato dal Il Sole 24 Ore, la Coppa America ha una caratteristica più unica che rara: nel suo giro d’affari, che per il 2021 si stima tra i 45 e i 50 milioni di euro, i diritti televisivi hanno un peso abbastanza limitato (parliamo di meno del 10%). Un inedito nel mondo dello sport moderno. Gli organizzatori sono poi anche i protagonisti in acqua, visto che il Defender (Team New Zealand) orchestra a tutti gli effetti il match race per la Vecchia Brocca, e che il Challenger of Record (Luna Rossa) organizza il trofeo degli sfidanti per decidere chi potrà fronteggiare i kiwi.

Luna Rossa-New Zealand: così era andata la prima volta

Quanto investono i vari Yacht Club? Dai 60 ai 120 milioni di euro

Il Financial Times ha fatto un quadro generale della situazione. Le spese dei vari team variano molto, a seconda delle imbarcazioni, degli equipaggi, delle novitá tecnologiche adottate. Si va dai 60 milioni di euro per Team New Zealand ai 125 milioni di euro per Ineos UK (steso con un secco 4-0 da Luna Rossa nella Prada Cup). Poi abbiamo circa un centinaio di milioni di euro per American Magic e circa 65 milioni di euro per la nostra Luna Rossa, appunto. Sulla cifra dell’equipaggio italiano, sponsorizzato da Prada e Pirelli, possiamo dire che il computo è parziale e verrà ufficializzato solo al termine della Coppa America. Il budget comunque messo a disposizione potrebbe anche arrivare alla clamorosa cifra di 100 milioni di euro.

Luna Rossa in fase di volo nelle regate di Prada Cup contro Team Ineos UK

Credit Foto Getty Images

Luna Rossa: da Prada 65 milioni di euro

La sponsorizzazione principale per Luna Rossa arriva ovviamente da Prada, che investe da anni nel mondo della vela e che ha assicurato al team italiano quattro maxi rate e un corrispettivo di un impegno compreso tra gennaio 2018 e giugno 2021: 25 milioni la prima tranche (31/12/2018), 15 milioni la seconda (31/12/2019), 15 milioni la terza (31/12/2020), 9 milioni la quarta (31/12/2021). Un totale di circa 65 milioni di euro che permettono al nostro team di essere competitivo e di poter puntare alla vittoria più desiderata.

Da "Siamo Italiani" a "Po-po-po": Luna Rossa tricolore

Vela
Nuova Zelanda snobba Luna Rossa: "Fortunati ad arrivare fin qui"
26/02/2021 A 11:11
Vela
Spithill: "Faremo di tutto per vendicarci! Ainslie? Un grande"
10/02/2021 A 14:25