Folla di pubblico per seguire la terza giornata della America’s Cup. Nella baia di Auckland, tornata al lockdown di livello 1 dopo un paio di settimane di allerta 3 e 2, gli spettatori hanno potuto gustarsi le due regate tra Luna Rossa e Team New Zealand. L’evento era aperto al pubblico, visto che in Nuova Zelanda non ci sono sostanzialmente casi di Covid-19 (appena 15 in tutto il mese di febbraio).
Secondo le prime stime, riportate dalla testata neozelandese Stuff, ci sarebbero state ben 15.000 persone nel Villaggio che si estende lungo il lungomare. Non finisce qui perché si devono aggiungere circa 2000 spettatori a bordo delle barche presenti sul perimetro del campo di regata A. Grandi emozioni per altre 5.500 persone nella zona di Te Wero, dove il celeberrimo cantante Rod Stewart ha intonato la sua hit “Sailing”. Da registrare anche i 1400 fan radunati nelle zone di Takapuna, Bastion Point e Devonport.
America's Cup
Sirena: "Analizzeremo gli errori. Più determinati che mai"
13/03/2021 A 07:59
Un vero e proprio trionfo in un Paese dove la vela è sport nazionale insieme al rugby. Il pubblico sperava di assistere all’apoteosi di Team New Zealand, ma Luna Rossa è in grandissima forma e la serie per l’assegnazione della Vecchia Brocca è in perfetta parità (3-3). Domani sono in programma gara-7 e gara-8, si preannuncia un nuovo bagno di folla anche perché sarà domenica. A questo punto è quasi un peccato che si gareggi lunedì e (se necessario) martedì, giorni feriali che richiameranno sicuramente meno pubblico.

Luna Rossa-New Zealand 2-2: gli highlights in 100 secondi

America's Cup
New Zealand non si alza in volo, Luna Rossa ne approfitta!
13/03/2021 A 06:49
America's Cup
Un errore a testa in partenza, tra Luna Rossa e New Zealand è 3-3
13/03/2021 A 03:46