New Zealand piazza il primo break della serie e chiude la quarta giornata in vantaggio 5-3, dopo aver vinto una rocambolesca gara-8 in cui aveva accusato anche un ritardo di 2 chilometri dopo la prima poppa. Luna Rossa, in una regata caratterizzata da vento leggero, ha gettato alle ortiche la possibilità di pareggiare i conti sul 4-4 a causa di un dislocamento della barca che ha permesso ai Kiwi di rimontare e di involarsi verso il successo. A questo punto il Defender si trova a soli due punti dalla conquista dell’America’s Cup 2021, mentre l’imbarcazione italiana dovrà vincere quattro delle prossime cinque regate per alzare al cielo la Vecchia Brocca. Le prime dichiarazioni a caldo del timoniere australiano di Luna Rossa, James Spithill.
Non dire gatto se non ce l’hai nel sacco. Siamo caduti dai foil ad un certo punto. Abbiamo cercato di uscire dal boundary per trovare la pressione. Abbiamo fatto delle cose bene. Sappiamo benissimo che possiamo vincere, lo abbiamo fatto. Domani saremo più forti che mai. Non siamo riusciti a completare la virata perché siamo caduti dai foil. Anche Team New Zealand ha avuto lo stesso problema con un buco di vento“.
America's Cup
America's Cup e uno stallo infinito: dove e quando la prossima?
11/08/2021 A 15:37

Da "Siamo Italiani" a "Po-po-po": Luna Rossa tricolore

America's Cup
Rivoluzione in acqua: nascono i chase boat a idrogeno
08/06/2021 A 16:08
America's Cup
America's Cup all'Isola di Wight nel 2023? Luna Rossa ci sarà
08/06/2021 A 13:23