La quinta regata della finale di Prada Cup è stata molto concitata nelle fasi iniziali, salvo poi vedere Luna Rossa prendere il largo e chiudere con 1’20” di vantaggio su Ineos UK. All’imbarcazione britannica sono state inflitte ben tre penalità. La prima, ad onor del vero, è stata comminata ad entrambe le imbarcazioni perchè hanno superato la linea virtuale di partenza in anticipo (di circa 3″), ma proprio vista la circostanze nessuna delle due ha dovuto scontarla.
Nelle concitate fasi del primo incrocio Ineos UK, estremamente aggressiva per farsi largo, ha infranto il limite di distanza da Luna Rossa, traendo vantaggio, secondo i giudici, dalla manovra e per questo motivo all’imbarcazione britannica è stata inflitta una ulteriore penalità. Dopo pochi minuti l’equipaggio guidato da Ben Ainslie ha dovuto far fronte anche ad una nuova penalità, inflitta per un errore di lettura del campo di gara da parte di Britannia, uscita dal boundary.
Un avvio di regata decisamente complicato per gli inglesi che poi hanno provato in qualche modo a rientrare in gara ma senza successo. La superiorità di Luna Rossa è stata evidente. Le condizioni di vento leggero hanno favorito l’equipaggio italiano che nei giorni scorsi, però, ha dimostrato di poter essere competitivo in diverse condizioni meteo.
America's Cup
Novità su date, sede e partecipanti: New Zealand tace, Luna Rossa aspetta
12/10/2021 A 12:47

Luna Rossa super, ma Ineos c'è: gli highlights del 5-1

America's Cup
America's Cup e uno stallo infinito: dove e quando la prossima?
11/08/2021 A 15:37
America's Cup
Rivoluzione in acqua: nascono i chase boat a idrogeno
08/06/2021 A 16:08