Luna Rossa conduce per 4-0 la Finale della Prada Cupcontro Ineos Uk e tornerà a gareggiare sabato 20 febbraio. Dopo un serrato braccio di ferro con America’s Cup Events (ACE), il sodalizio italiano ha avuto ragione e si regaterà già a partire da questo weekend, senza dover rinviare tutto di una settimana come aveva chiesto l’ente neozelandese per fare in modo che ad Auckland il lockdown si abbassasse a livello 1.
Team Prada Pirelli ha bisogno di altre tre vittorie per chiudere i conti con i britannici e guadagnarsi il diritto di sfidare Team New Zealand per la conquista della America’s Cup. Lo skipper Max Sirena ha analizzato la situazione ai microfoni della Gazzetta dello Sport: "Tornando a gareggiare sabato non c’è problema per nessuno, chiunque fa in tempo a vincere sette regate: ci sono cinque giorni, uno può fare dieci punti e può fare tutte le regate che vuole".
Vela
Luna Rossa risponde: "Bisogna rispettare le regole"
18/02/2021 A 08:41
Il velista ha proseguito: "I giorni dopo domenica sono stati pessimi dal punto di vista meteo, in realtà non abbiamo perso niente. Ieri abbiamo navigato tantissimo, quasi sei ore, e oggi usciamo di nuovo. Più lo posticipi (il ritorno in gara, ndr) e più guadagnano loro (Ineos, ndr), hanno tempo dal punto di vista agonistico ma siamo abituati a non farci distrarre da queste cose. Al tempo ho sempre detto che ci dobbiamo distrarre io e pochi altri, tutto il resto del team deve restare concentrato sulla barca e andare forte. Fa strano che ieri Ineos Uk e Team New Zealand abbiano navigato per tutto il tempo insieme".
Max Sirena è molto chiaro nella risposta alla domanda se in questi giorni è cambiato qualcosa all’interno della sua squadra: "Il mio team non è cambiato, sappiamo che possiamo perdere 7-4 o 7-6. Fin quando non raggiungiamo i sette punti è come essere a zero".

Poker Luna Rossa! Gli highlights del 4-0 su Ineos

Vela
Luna Rossa attaccata per aver chiesto il rispetto delle regole
17/02/2021 A 10:49
Tokyo 2020
SPORT EXPLAINER: Vela
19/07/2021 A 09:14