"Ka Kite Ano, American Magic". Con questo tradizionale e accorato saluto in lingua maori (non significa altro che “Ci vediamo”), Team New Zealand ha saluto il sodalizio statunitense, eliminato dalla Prada Cup al termine di una semifinale a senso unico contro Luna Rossa. I detentori della America’s Cup avevano aiutato l’equipaggio di Terry Hutchinson a riparare la barca dopo la terribile scuffia rimediata nel round robin, ma la corsa corso il tempo per salvare Patriot non è bastata per essere competitivi contro gli italiani.

American Magic, che spavento: "Sembrava di affondare”

American Magic torna a casa e i kiwi li salutano pubblicamente, con un post che elogia quanto fatto da Dean Barker e compagni in queste settimane: "Hai dato l’esempio con coraggio, entusiasmo e sportività". Il team a stelle e strisce ha fatto le valigie e ritorna in Patria, nella baia di Auckland restano Luna Rossa e Ineos Uk, pronte a darsi battaglia in un’agguerrita Finale di Prada Cup per decidere chi avrà il diritto di affrontare Team New Zealand per la conquista della Vecchia Brocca. Una sorta di arrivederci dato a Team New Zealand, un appuntamento alla prossima edizione della Coppa America: non sappiamo ancora né dove né quando si svolgerà (sarà una decisione che spetterà a chi alzerà al cielo il trofeo a marzo).
Vela
American Magic, le lacrime di Hutchinson dopo la sconfitta
01/02/2021 A 14:26

Luna Rossa in finale! Gli highlights del 4-0 su American Magic

Vela
American Magic, record di velocità: sfiorati i 100 km/h
29/01/2021 A 10:12
Vela
Sirena e la America’s Cup: “I Kiwi sono bravi a dire tanto e niente"
5 ORE FA