Mattia Camboni completa l’opera a Cadice e conquista una strepitosa medaglia d’argento ai Campionati Mondiali 2021 della classe olimpica RS:X, ultima rassegna iridata del windsurf prima dei Giochi di Tokyo. Il 25enne di Civitavecchia, qualificatosi per la Medal Race odierna in terza posizione (a -4 dal secondo e a +4 sul quarto), ha disputato una prova perfetta ed è riuscito a tagliare il traguardo davanti a tutti, scavalcando in extremis il greco Byron Kokkalanis al secondo posto nella generale. Per l’azzurro si tratta del primo podio della carriera in un Mondiale Senior (a livello giovanile fu oro iridato nel 2013), dopo averne raccolti ben tre nelle rassegne continentali. Camboni, già selezionato dallo staff tecnico per l’Olimpiade di quest’estate, ha chiuso la manifestazione a quota 46 punti, alle spalle dell’inarrivabile Kiran Badloe (con 22). Il 26enne olandese, oggi 4° in Medal Race, si era comunque già garantito la certezza aritmetica del terzo titolo iridato consecutivo con una regata di anticipo a testimonianza di un dominio davvero impressionante.
Completa il podio il veterano ellenico Kokkalanis, bronzo con 56 punti nonostante l’ottavo posto in Medal, mentre il polacco Piotr Myszka si è dovuto accontentare della quarta piazza a 60 punti (6° oggi). Buona terza posizione nell’ultima regata per l’israeliano Yoav Cohen, che non è riuscito però ad agguantare la top3 overall per appena cinque lunghezze.
Italia in trionfo anche nella Medal Race femminile con Marta Maggetti, ma in questo caso non è stato sufficiente per guadagnare posizioni in classifica generale. La cagliaritana classe 1996 ha infatti conservato la sesta posizione assoluta con 55 punti totali, non riuscendo a scavalcare la britannica Emma Wilson (seconda in Medal) ma destando un’ottima impressione in prospettiva olimpica grazie ad una settimana in crescendo.
Tokyo 2020
La vela a Tokyo 2020: gare, qualificati, calendario
25/03/2021 A 15:30
Miglior risultato della manifestazione anche per Giorgia Speciale, terza al traguardo dell’ultima regata dopo aver fatto molta fatica ad emergere nei giorni scorsi a causa di condizioni meteo particolarmente ostiche (vento forte) in relazione alle sue caratteristiche. La giovane anconetana ha terminato il Mondiale in decima piazza con 86 punti, a -6 da un possibile ottavo posto.
Olanda sul trono iridato anche tra le donne con Lilian De Geus (al terzo oro mondiale in carriera), brava a difendere la sua prima posizione con una Medal Race solida (quarta piazza) che le ha permesso di precedere nella generale di 7 punti l’israeliana Katy Spychakov (argento) e la francese campionessa olimpica in carica Charline Picon (bronzo).

Bruni: "Luna Rossa tornerà, più forte di prima"

Vela
Luna Rossa vuole i ciclisti della Nazionale italiana
21 ORE FA
Vela
Luna Rossa si è iscritta alla America’s Cup 2024, è ufficiale!
02/12/2021 A 15:30