Incredibile prima vera giornata del Rally d'Argentina, quarta tappa del mondiale Rally. La tappa sudamericana doveva essere dura, ma questo venerdi è stata una vera e propria "catastrofe". Praticamente tutti i big hanno avuto problemi nelle prime 5 speciali di oggi, con tanti piloti costretti al ritiro.
Soprattutto in casa Volkswagen c'è da leccarsi le ferite. Il Rally del leader del mondiale Sebastien Ogier è durato poco più di 40 km, giusto il tempo di sentire brutti rumori provenienti dalla sua vettura e parcheggiarla durante la ps2. Ora Ogier partirà domani con le regole del WRC2. Anche Mikkelsen è stato costretto al ritiro per problemi alla sospensione, mentre Jari-Matti Latvala è terzo nella classifica dopo la prima giornata, ma il suo cambio è tutt'altro che ok.
E così ne approfittano le Citroen. Il vero mattatore di oggi è stato Kris Meeke, capace di vincere ben 3 speciali su 5. Anche il britannico comunque è stato vittima di una foratura nella terza tappa, senza però riscontrare grossi problemi.
Rally Argentina
In Sud America per il rally più difficile dell'anno
24/04/2015 A 08:54
Alle spalle di Meeke il compagno di squadra Mads Ostberg, bravo a passare Latvala nell'ultima speciale di giornata. Gli altri lontani una vita: quarto Dani Sordo, davanti a Evans, Prokop e Neuville. Il belga è stato vittima di numerosi problemi ma, sfruttando i ritiri dei big, si ritrova settimo nella generale, staccato però di oltre 5 minuti. Domani si torna in strada con altre quattro speciali.
Rally del Messico
Senza rivali vince Ogier davanti a Ostberg e Mikkelsen
08/03/2015 A 21:11
Rally Argentina
Doppietta Citroen: vince Meeke, Latvala KO
26/04/2015 A 20:47