La stagione 2020 del WTCR - FIA World Touring Car Cup entra nella fase decisiva con il round del MotorLand Aragón, in Spagna dal 30 ottobre all'1 novembre.

Mancano due weekend e sei gare alla fine dell'anno e la lotta per il titolo è apertissima.

Doo una grande lotta nella WTCR Race of Hungary, il MotorLand Aragón si appresta ad accogliere i protagonisti di un 2020 martoriato dalla pandemia di COVID-19 per un'altra grande scorpacciata di azioni.

Fino ad ora 6 piloti di altrettanti marchi sono riusciti a vincere, con Yann Ehrlacher (Cyan Racing Lynk & Co) che ha portato al successo tre volte la 03 TCR di Geely Group Motorsport.

Il 24enne francese indossa il giubbotto del Goodyear #FollowTheLeader avendo in classifica un +22 su Esteban Guerrieri (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport).

L'argentino si è rifatto sotto portando al successo la sua Honda Civic Type R due volte in Ungheria e diventando il TAG Heuer Most Valuable Driver del weekend. Ad oggi è anche il pilota più vincente del WTCR con nove vittorie e al MotorLand Aragón si presenterà forte di alcune sessioni di test svolte in passato.

Yvan Muller, zio di Ehrlacher e suo compagno in Cyan Racing Lynk & Co, è terzo e aiuterà il nipote nella caccia al titolo.

Néstor Girolami, secondo pilota della ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, ha vinto a Zolder e si trova quarto, appaiato a Jean-Karl Vernay (Team Mulsanne).

Quest'ultimo guida la classifica del WTCR Trophy con la sua Alfa Romeo Giulietta Veloce TCR by Romeo Ferraris, dopo aver superato Tom Coronel (Comtoyou DHL Team Audi Sport) in Ungheria. L'olandese proprio in Spagna festeggerà le 500 gare turismo in carriera.

I suoi compagni Nathanaël Berthon e Gilles Magnus vogliono tornare protagonisti come lo furono allo Slovakia Ring, anche se il belga del RACB National Team deve pensare soprattutto alla classifica del WTCR Rookie Driver. I due occupano il settimo ed ottavo posto assoluto.

L'idolo locale è Mikel Azcona, che ad Aragón debuttò nel 2011. Lo spagnolo della Zengo Motorsport guida la CUPRA Leon Competición, così come Bence Boldizs e Gábor Kismarty-Lechner.

Thed Björk (Cyan Peformance), svedese Campione del FIA World Touring Car Championship 2017, è decimo e vanta i podi di Zolder e Nürburgring Nordschleife.

Anche Attila Tassi (ALL-INKL.DE Münnich Motorsport) si è posizionato sul podio in Belgio e Germania, e segue Björk precedendo invece il suo collega Santiago Urrutia, oltre a Tiago Monteiro, fresco di secondo posto ungherese.

Norbert Michelisz (BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse) cerca maggiori soddisfazioni, mentre Nicky Catsburg rientra con l'Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team dopo aver saltato l'Ungheria.

Anche Gabriele Tarquini sarà armato di Hyundai, così come Luca Engstler. Aurélien Comte (Vukovic Motorsport - Renault Mégane RS TCR) completa la lista iscritti.

La WTCR Race of Spain si svolgerà a porte chiuse, ma i fan potranno beneficiare di un'ampia copertura TV e social grazie alla distribuzione della serie in sei continenti.

LE CLASSIFICHE

Yann Ehrlacher continua ad essere il Goodyear #FollowTheLeader e anche nella WTCR Race of Spain indosserà il giubbotto giallo e avrà la striscia del medesimo colore sulla sua Lynk & Co 03 TCR della Cyan Racing. Ecco le classifiche complete:

1 Yann Ehrlacher (FRA) 169 punti

2 Esteban Guerrieri (ARG) 147

3 Yvan Muller (FRA) 114

4 Néstor Girolami (ARG) 106

5 Jean-Karl Vernay (FRA) 106

6 Tom Coronel (NLD) 101

7 Nathanaël Berthon (FRA) 92

8 Gilles Magnus (BEL) 92

9 Mikel Azcona (ESP) 79

10 Thed Björk (SWE) 78

Cliccate quiper vedere le classifiche Team, Rookie Driver e WTCR Trophy.

WTCR
Baldi vicino al titolo di Esports WTCR col doppio trionfo del Nordschleife
UN GIORNO FA

The post Anteprima: WTCR Race of Spain appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.

WTCR
Decima vittoria per Rob Huff a Macao
IERI A 17:00
WTCR
Coronel chiude l’anno superando le 500 gare
21/11/2020 A 05:00