Ecco alcuni grandi momenti della stagione 2020 del WTCR − FIA World Touring Car Cup che riviviamo in questa rubrica.
Oggi parliamo di quando Zoltán Zengő ha ottenuto il suo miglior risultato nel WTCR – FIA World Touring Car Cup 2020 con il proprio team.

Il quarto posto di Azcona al Nürburgring Nordschleife non è stato altrettanto migliore di quello di Norbert Nagy nella WTCR Race of Slovakia 2018, ma considerando che da sole due settimane il team ungherese ha avuto le nuove CUPRA Leon Competicioń TCR per lo spagnolo, Bence Boldizs e Gábor Kismarty-Lechner, è chiaro che il risultato valga molto di più.

Inoltre la Zengő Motorsport ha dovuto lavorare tanto sulla Cupra di Azcona per sistemarne il radiatore, rotto da un sasso sotto la pioggia del Nürburgring.

“Che gara, sono molto contento del quarto posto – ha detto Azcona – Per tre giri ho tirato al massimo, poi al “Karussell” mi sono trovato dietro ad Esteban Guerrieri, ho sbandato e toccato il muretto. Lo sterzo non era più preciso, però sono riuscito a continuare e a raggiungere di nuovo Esteban. Sul rettilineo sapevo che la Cupra era più veloce della Honda, per cui ne ho approfittato. Sono felice per i ragazzi di Zengő Motorsport e Cupra”.

Anche i debuttanti del Ring, Boldizs e Kismarty-Lechner, sono riusciti a prendere punti.
WTCR
Seconda stagione nel WTCR per Magnus
2 ORE FA
The post I grandi momenti del WTCR #12: il duro lavoro della Zengo ha pagato appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
Un mercoledì da leoni: il quintetto vincente con le Hyundai i30 N TCR
14/04/2021 A 05:56
WTCR
Urrutia: “I miei compagni mi insegnano, non mi fanno paura”
13/04/2021 A 16:52