Esteban Guerrieri si presenta da WTCR Race of Portugal come neo-papà e con la voglia di riscatto dopo la Germania.
L'argentino è arrivato quarto in Gara 1 sul Nürburgring Nordschleife, ma è stato messo KO in Gara 2 a causa di un problema prima del giro di formazione che lo ha costretto a partire dalla pit-lane.

"È stato un periodo molto impegnativo nonostante le tre settimane di intervallo tra le gare, ma sono ansioso di tornare in pista all'Estoril", ha detto Guerrieri. "Ho buoni ricordi di aver vinto qui all'inizio della mia carriera e, anche se è stato un po' di tempo fa, mi ricordo che è un layout che può fornire buone lotte in pista".

"Il problema prima dell'inizio di Gara 2 in Germania è stato un po' una battuta d'arresto, ma è anche un'opportunità per diventare più forti insieme come squadra. Ora puntiamo ad avere un fine settimana sereno e a rifarci subito".

Guerrieri ha vinto un evento di Formula Superleague al Circuito do Estoril nel 2009, mentre il suo eroe, Ayrton Senna, ha ottenuto la sua prima vittoria in Formula Uno nel Gran Premio del Portogallo del 1985.
WTCR
Vervisch: “Vittoria difficile e inaspettata”
10 ORE FA
The post Il neo-papà Guerrieri carico per la sfida sulla pista vincente del suo idolo Senna appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
WTCR Race of France: i risultati
13 ORE FA
WTCR
Muller: “Il podio mitiga la delusione per la vittoria persa”
IERI A 17:15