Tiago Monteiro è alle gare di casa del WTCR - FIA World Touring Car Cup in lotta per il titolo dopo la vittoria ottenuta in Germania. In vista della WTCR Race of Portugal al Circuito do Estoril, ecco cosa ha detto il pilota della Honda/ALL-INKL.DE Münnich Motorsport.
Hai avuto un brillante inizio di stagione al Nürburgring e sei secondo in classifica, che non è male prima della tua gara di casa...
"Decisamente un'ottima posizione per iniziare la stagione, è meglio iniziare così, sicuramente e me la tengo stretta. Abbiamo avuto una buona performance nel Nordschleife, siamo sempre stati forti lì ed è bene confermarlo e anche migliorare, quindi mi carico con quella vittoria e i punti presi. Ora andiamo su piste più tradizionali e vedremo a che punto sono tutti. È un posto che conosco, ma non ho corso qui molte volte. Ho fatto un sacco di eventi e track day, ma la mia ultima gara è stata nel 2009. Mi piace la pista, è abbastanza tecnica, molto varia e con il caldo sarà interessante vedere a che punto siamo. Siamo molto carichi e motivati, è bello essere di nuovo a casa, naturalmente, purtroppo senza il pubblico, ma è così che va. Cercheremo di dare spettacolo in TV e continuare il buon campionato che abbiamo iniziato".

Di solito, hai prestazioni forti in Portogallo, è dovuto alla tua conoscenza delle piste o alla tua pura motivazione per vincere in casa?
"Nessuna di queste in realtà. Penso che la motivazione sia forte, ma cerco di essere forte sempre, che sia in Cina o in Germania o altrove. Siamo professionisti e vogliamo fare bene ovunque. Penso che siamo stati forti a Vila Real perché la nostra auto era molto competitiva nei circuiti stradali. Se si guarda a Vila Real, Macao, Marrakech per esempio, siamo sempre stati forti e mi piacciono le piste cittadine. È un buon vantaggio per noi con questi cordoli alti e così via. Ma in effetti ho vinto anche a Estoril e a Portimão quindi forse la conoscenza della pista aiuta un po'. Se guardi i rivali, sono però stati tutti qui molte volte e conoscono il tracciato molto bene, quindi penso che sia una combinazione di tutto questo".

Gli aggiornamenti che avete fatto durante l'inverno hanno funzionato come previsto?
"Sì, sicuramente. Abbiamo lavorato ogni inverno per cercare di migliorare la macchina. Ora è l'auto più vecchia sulla griglia e abbiamo lavorato duramente per sviluppare il più possibile, ciò che è possibile fare. Per ora sono stati buoni. Come ho detto, il Nordschleife è una pista atipica e non vediamo l'ora di capire dove siamo esattamente in piste più tradizionali".

Che effetto avrà il meteo su di te e sulla macchina questo fine settimana?
"Naturalmente le gomme soffriranno, i piloti pure e sempre un po' la parte meccanica. Quando fa così caldo, tutti fanno fatica. Le teste diventano più calde, tutti si stancano un po' di più e possono arrivare errori, sia da parte di un meccanico, un pilota o un problema meccanico; succede più facilmente quando tutto diventa molto caldo. Questo può avere un'influenza ma è una situazione simile per tutti e dobbiamo fare il miglior lavoro possibile, meglio degli altri".

Se avrai un buon weekend, potresti essere il miglior pilota della Honda per la lotta al titolo?
"Sicuramente. Naturalmente, questo è il mio obiettivo. Partiamo tutti alla pari all'inizio della stagione e sappiamo che le prime gare sono molto importanti per lo status delle squadre. Sappiamo che questa è una serie per i piloti, ma dobbiamo anche lavorare per il marchio e una volta che hai capito come sono i concorrenti all'interno del team è logico che tutti lavorino per aiutare il favorito. Voglio sicuramente mantenere questa posizione e continuare ad andare avanti. Questo è sicuramente il mio obiettivo".

Grazie a Fábio Mendes, AutoSport
WTCR
Huff contento dei progressi a Pau-Arnos
4 ORE FA
The post Intervista con Tiago Monteiro appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
Doppio successo nel WTCR Trophy per Coronel
4 ORE FA
WTCR
Guerrieri: “Lotterò fino alla fine”
4 ORE FA