Norbert Michelisz dice che competere in casa - e di fronte ai fan - nel WTCR è una delle cose migliori da pilota.
L'ungherese della Hyundai è uno dei tre talenti cresciuti in casa che prenderanno parte al settimo e all'ottavo round del WTCR - FIA World Touring Car Cup all'Hungaroring dal 21 al 22 agosto.

E con i fan autorizzati a tornare a Budapest dopo l'allentamento delle restrizioni COVID-19 in Ungheria, Michelisz sta assaporando la prospettiva di un fine settimana sensazionale al volante della sua Hyundai Elantra N TCR gommata Goodyear..

"Correre di fronte a tribune vuote non è stato davvero lo stesso degli anni precedenti", ha detto il pilota della BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse parlando dell'evento a porte chiuse della scorsa stagione sulla sua pista di casa. "Guidare di nuovo davanti ai fan è la cosa migliore che possa capitare a un pilota come me. Guidare ad un livello come il Mondiale con un ambiente adeguato, e poi vivere l'atmosfera sull'Hungaroring, per un pilota di auto da corsa non può essere meglio".

CliccaQUIper informazioni sui biglietti della WTCR Race of Hungary.
WTCR
Ecco il programma per la WTCR Race of Czech Republic
3 ORE FA
The post Michelisz: “Correre in casa è il massimo per un pilota” appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
WTCR, roba da fratelli!
UN GIORNO FA
WTCR
Tutti i 22 piloti del WTCR a punti nel 2021
IERI A 06:02