Tom Coronel conosce molto bene il territorio in cui si svolgerà la WTCR Race of Saudi Arabia di Jeddah questo weekend.
La città del Mar Rosso ha fatto parte del percorso della Dakar nelle ultime tre edizioni, che l'olandese ha disputato insieme al fratello gemello Tim.

Dopo aver ospitato la partenza del rally raid nel 2020 e nel 2021, Jeddah è stata teatro dell'arrivo a gennaio 2022, anche se i Coronel non sono riusciti a raggiungerlo.

Dopo il 16° posto assoluto nella prima prova del FIA World Rally-Raid Championship, un infortunio alla schiena subito da Tim all'inizio dell'evento si è rivelato troppo preoccupante per proseguire nella seconda settimana e i Coronel sono stati costretti a prendere la difficile decisione di ritirarsi prima dell'ottava tappa.

Nonostante questa battuta d'arresto, l'Arabia Saudita è un Paese che sta molto a cuore a Tom Coronel.

"Mi piace molto l'Arabia Saudita", ha detto il 50enne. "C'è un'atmosfera davvero buona con molti investimenti ed entusiasmo per il motorsport, non solo per il WTCR ma anche per la Formula Uno, la Formula E e, naturalmente, la Dakar. La prima volta che siamo stati lì nel 2020 la gente si chiedeva 'cos'è la Dakar? Ma ora lo sanno e aspetta che torniamo".

"Il paesaggio in Arabia Saudita è molto bello e sono stato in tanti posti bellissimi del Paese che non si possono immaginare. Anche Jeddah è una città molto bella, soprattutto di notte quando si anima perché di giorno fa troppo caldo. Ed è un'ottima location per l'evento finale del WTCR: una gara notturna sul Corniche Circuit mi fa davvero dire "wow". Con le luci e tutti i colori, sarà molto emozionante e diverso da quello a cui siamo abituati".

Mentre Coronel si sta già preparando per la Dakar di gennaio, le gare decisive del WTCR - FIA World Touring Car Cup richiederanno la sua immediata concentrazione, in quanto cercherà di classificarsi al secondo posto nel WTCR Trophy per piloti indipendenti. Tom è reduce dalla doppia vittoria nella categoria al Bahrain International Circuit all'inizio del mese, dove ha ottenuto due volte il sesto posto assoluto con la sua Audi RS 3 LMS del Comtoyou DHL Team Audi Sport gommata Goodyear.

"Il Bahrain è stato un bel weekend, il mio momento di gloria. Ho lavorato molto bene con il mio ingegnere per trovare la giusta messa a punto, cosa che siamo chiaramente riusciti a fare. Soprattutto il ritmo medio di gara è stato molto buono, tanto che sono stato facilmente tra i primi tre. Mi ha fatto piacere saperlo. Peccato che un risultato complessivo tra i primi tre fosse fuori portata, ma è un obiettivo che dobbiamo raggiungere a Jeddah".

Se domenica sera si presenterà sulla linea di partenza di entrambe le gare del WTCR Race of Saudi Arabia, Coronel porterà a 107 le sue gare nel WTCR. Attualmente è a pari merito con Esteban Guerrieri per quanto riguarda il record nel WTCR, con 105.

Dopo le qualifiche, che si svolgeranno sabato 26 novembre alle 18.30 ora locale, domenica 27 novembre Gara 1 sul Jeddah Corniche Circuit prenderà il via sotto i riflettori alle 19.45 e regalerà ai fan un'emozione di 30 minuti più un giro. Gara 2 inizierà alle 22.15 e i piloti saranno in azione per 25 minuti più un giro.

Il tutto sarà trasmesso in diretta su Eurosport, Eurosport Player e altre emittenti in tutto il mondo. Cliccare QUI per la classifica provvisoria dopo 16 gare.
WTCR
Girolami riesce a chiudere al secondo posto nel WTCR
IERI ALLE 11:06
The post Un felice ritorno a Jeddah per Coronel appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
Lavoro completato per il debuttante Bin Khanen
IERI ALLE 05:05
WTCR
Catsburg: “Orgoglioso di aver completato la missione”
29/11/2022 ALLE 17:02