Le giovani stelle Yann Ehrlacher e Attila Tassi hanno vinto la WTCR Race of Portugal in due gare piene di azione al Circuito do Estoril.
Il 24enne francese, Campione in carica della serie, si è imposto in Gara 1 seguito dalle Lynk & Co dei compagni di squadra, Yvan Muller e Santiago Urrutia. Tiago Monteiro stava conducendo Gara 2 dopo che il poleman Esteban Guerrieri era partito lentissimo, ma l'idolo locale è stato costretto ai box quando il lato destro del cofano della sua auto si è aperto.

Questo ha permesso al suo compagno di squadra della ALL-INKL.DE Münnich Motorsport, Tassi, di centrare la sua prima affermazione all'età di 22 anni e 13 giorni, diventando il più giovane vincitore nella storia del WTCR - FIA World Touring Car Cup.

Jean-Karl Vernay era arrivato in Portogallo da Goodyear #FollowTheLeader, ma si è ritirato da Gara 1 e ha perso lo status a favore di Monteiro, poi ha riconquistato l'ambita giacca blu arrivando secondo in Gara 2 con la Elantra N dell'Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team. Norbert Michelisz (BRC Hyundai N LUKOIL Squadra Corse) ha ottenuto il suo primo podio del 2021 con la sua Elantra N TCR.

Monteiro ha finito quarto in gara 1, seguito da Guerrieri e Mikel Azcona (Zengő Motorsport - CUPRA Leon Competición), che aveva rimontato dal 13° e poi si è ritrovato 10° per una penalità post-gara. Anche Tassi è stato penalizzato ed è finito settimo dietro a Thed Björk. Gilles Magnus, che ha ottenuto una doppia vittoria FIA Junior Driver/WTCR Trophy con la sua Audi RS 3 LMS di seconda generazione gestita da Comtoyou Racing, è ottavo, seguito da Rob Huff, i cui punti sono stati i suoi primi dal suo ritorno nel WTCR.

Dopo la foratura che lo ha privato del podio in Gara 1, Gabriele Tarquini ha combattuto fino a raggiungere il quarto posto in Gara 2 davanti a Urrutia, Ehrlacher, Björk e Guerrieri. Muller e Huff hanno completato la Top10. Magnus ha firmato un altro doppio successo nel FIA Junior Driver/WTCR Trophy con Jessica Bäckman (Target Competition) seconda in entrambe le categorie. Suo fratello maggiore Andreas ha preso il suo primo punto con il 15° posto in Gara 1.

Tassi si è pure aggiudicato il TAG Heuer Best Lap Trophy.

LE PAROLE DEI VINCITORI

GARA 1: Yann Ehlacher (Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR)
"È stata una buona gara. È davvero positivo per la squadra, grazie a loro perché abbiamo avuto un momento abbastanza difficile direi. Abbiamo lottato per trovare le prestazioni, ma con la griglia invertita siamo riusciti a ottenere punti e questo risultato. Avrei preferito vincere Gara 2, ma ce la farò. Per quanto riguarda la gara, la mia unica opportunità di sorpasso era all'inizio. Abbiamo azzeccato la partenza e sono riuscito a superare Tarquini all'interno. La safety car non mi ha reso la vita facile, ma la ripartenza è andata bene, ho dovuto difendermi per qualche giro perché con la velocità massima della Hyundai era superiore. Dopo Gabriele ha forato e abbiamo finito la gara così. C'erano detriti ovunque da evitare. Era la prima volta che correvo qui con le auto turismo, quindi con l'esperienza ci sono alcune cose da migliorare. Ma sono buoni punti e sono davvero felice di questo podio di squadra".

GARA 2: Attila Tassi (ALL-INKL.DE Münnich Motorsport Honda Civic Type R TCR)
"Non è stato facile raggiungerlo questo successo. In primo luogo sono deluso ancora una volta che non siamo insieme sul podio, io e Tiago; da tempo ne parlavamo e ci speravamo. Dopo che ha avuto il problema non so quanti giri abbiamo fatto, ma sembrava che la gara non finisse mai. Ho avuto un problema alla radio, non avevo informazioni sul ritmo o altro, e poi ho visto che le Hyundai stavano recuperando molto velocemente, quindi mi sono concentrato giro dopo giro solo sulla mia uscita sul rettilineo principale e su quello opposto per non dare loro un'opportunità. Ogni giro ero concentrato al 110% e alla fine ha pagato, quindi sono molto felice. Grazie ad ALL-INKL e Honda per l'incredibile lavoro. È un fine settimana incredibile".

IL RACCONTO DI GARA 1

IL RACCONTO DI GARA 2

RISULTATI

CLASSIFICHE

PROSSIMO APPUNTAMENTO
WTCR Race of Spain, MotorLand Aragón, 25-27 giugno
WTCR
Urrutia torna sul podio del WTCR in Francia
16 ORE FA
The post Vincono il Re e il più giovane, che beffa per Monteiro in casa appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
Magnus: “Dovrò fare un reset completo”
18 ORE FA
WTCR
Il weekend “agrodolce” del WTCR di Gené
IERI A 05:53