Nel weeekend ultimo atto del mondiale WTCC 2015 dal Qatar, ma nel paddock si parla di tutto, tranne che di corse in pista. La bomba l'ha lanciata Citroen, comunicato il suo addio al mondiale Turismo dal 2017. Per cui l'anno prossimo sarà il suo ultimo anno, prima di dedicarsi anima e corpo al WRC. Inoltre la casa francese nel 2016 scenderà in pista "solo" con Yvan Muller e José Maria Lopez, "sbolognando" Sebastien Loeb agli amici di Peugeot, pronto a intraprendere la carriera nei Rally Raid con il marchio del Leone. L'anno prossimo quindi sarà l'ultima occasione per vedere in pista le C-Elyseé ufficiali, mentre il team di Sebastien Loeb dovrebbe avere ben tre vetture iscritte. Ricordiamo che dalla prossima stagione debutterà Volvo in veste ufficiale nel WTCC, e sembra si stia trattando con altre case per entrare nel mondiale nei prossimi anni.
Una fine amara per il nove volte campione rally, che quindi in Qatar scenderà in pista per l'ultimo weekend della carriera nel mondiale turismo, prima di lasciare Citroen dopo anni di successi. Prima però deve lottare con Muller per il secondo posto finale nella generale.
Si corre per la prima volta in Qatar sul circuito di Losail: José Maria Lopez vuole ottenere la decima vittoria stagiona. In palio c'è anche il trofeo Yokohama: attualmente in lotta ci sono Norbert Michelisz e Mehdi Bennani, con l'ungherese avanti di sette lunghezze. La stagione si chiude in un venerdi atipico in notturna: qualifiche dalle ore 13, gare dalle 19.15.
WTCC Thailand
Monteiro trionfa in gara-2 davanti a Loeb e Ma
01/11/2015 ALLE 12:39
WRC
Ogier vince e conquista il suo settimo titolo mondiale
06/12/2020 ALLE 16:31
Dakar
Seconda tappa auto: il riscatto della Peugeot, Despres davanti a tutti
07/01/2018 ALLE 19:34