Yann Ehrlacher centra la prima vittoria del 2021 infilando al via il poleman Gabriele Tarquini, aggiudicandosi Gara 1 della WTCR Race of Portugal al Circuito do Estoril.
Il pilota della Cyan Racing guida la tripletta della Lynk & Co davanti allo zio Yvan Muller e Santiago Urrutia, che vanno sul podio dopo la foratura che ha accusato Tarquini nel corso della gara.

“Sono partito bene, era l'unica occasione che avevo per provare a vincere e sono riuscito a passare alla curva 1", ha detto il francese.

Quarto Tiago Monteiro (ALL-INKL.DE Münnich Motorsport - Honda Civic Type R TCR), che è il nuovo Goodyear #Followtheleader dopo che Jean-Karl Vernay e Néstor Girolami sono finiti KO.

Al via Ehrlacher ha superato all'interno Tarquini, mentre dietro Girolami ha tamponato la Hyundai di Norbert Michelisz, che a sua volta è franato addosso alla Honda di Attila Tassi e Vernay, con quest'ultimo che ha riportato la foratura dell'anteriore destra. Girolami si è fermato per i danni all'anteriore della sua Honda, Michelisz è rientrato ai box.

La safety car è entrata, per poi uscire al giro 4, con Ehrlacher insidiato da Tarquini: "La SC non ha aiutato, Gabriele era più veloce", ha detto Yann.

Tarquini al giro 9 si è però arreso per una foratura, dunque Muller e Urrutia sono andati sul podio con le loro 03 TCR.

Monteiro ed Esteban Guerrieri hanno occupato le restanti posizioni della Top5, ma a lungo hanno discusso via radio su scambi di posizione per attaccare Urrutia. Il portoghese ha ceduto strada all'argentino, ma alla fine è tornato davanti non avendo avuto successo questa mossa. "Avevo detto che sarebbe stata una gara interessante e così è stato! - spiega Monteiro - Sono partito nono e ho rimontato fino al quarto grazie al caos della prima curva, il che è ottimo per il campionato".

Dietro alle due Honda c'è Mikel Azcona (Zengő Motorsport CUPRA Leon Competición), risalito dal 13° posto superando nel finale anche Tassi. In Top10 troviamo pure Thed Björk (Cyan Performance Lynk & Co), Gilles Magnus (Comtoyou Team Audi Sport - Audi RS 3 LMS), il migliore del FIA WTCR Junior Driver Title, e Rob Huff (Zengő Motorsport - CUPRA).

Punti anche per Nathanaël Berthon (Comtoyou DHL Team Audi Sport), Luca Engstler (Hyundai) - che alla prima curva ha accusato un problema allo sterzo, Frédéric Vervisch (Audi), Jordi Gené (CUPRA) ed Andreas Bäckman.

Gara 2 della WTCR Race of Portugal partirà alle 15;15 locali.
WTCR
Huff contento dei progressi a Pau-Arnos
2 ORE FA
The post WTCR Gara 1: Ehrlacher guida la tripletta Lynk & Co appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
Doppio successo nel WTCR Trophy per Coronel
2 ORE FA
WTCR
Guerrieri: “Lotterò fino alla fine”
2 ORE FA