Attila Tassi ha vinto Gara 2 della WTCR Race of Portugal beneficiando del problema accusato dal leader Tiago Monteiro, che mentre era in testa ha visto aprirsi il cofano della sua vettura.
Al Circuito do Estoril arriva quindi la prima affermazione da parte del 22enne della ALL-INKL.DE Münnich Motorsport, diventando il più giovane vincitore della storia del WTCR.

In avvio c'era già stato un colpo di scena, con il poleman Esteban Guerrieri a stallare dando così il primato a Monteiro, mentre gli altri lo sfilavano. La Honda Civic Type R TCR Limited Edition safety car è dovuta entrare in azione poco dopo per via di un contatto che ha visto Mikel Azcona mandare a muro Tom Coronel (Comtoyou DHL Team Audi Sport - Audi RS 3 LMS). Lo spagnolo è stato penalizzato con un drive through, ma poi si è ritirato con danni alla sua Cupra.

La gara è ripresa con Monteiro leader ad allungare, ma la parte destra del cofano ha iniziato a sollevarsi e il portacolori Honda si è fatto da parte prima di rientrare ai box per fissarla.

Tassi ha dovuto resistere alle Hyundai di Jean-Karl Vernay, Norbert Michelisz e Gabriele Tarquini negli ultimi cinque giri.

“E' stata una gran gara, mi dispiace molto per Esteban e ancora di più per Tiago. Di fatto era già successo una cosa simile a Vila Real due anni fa, ma a parti inverse. Stavolta ho vinto io e sono contentissimo".

Vernay col secondo posto torna Goodyear #FollowTheLeader, dopo che Monteiro lo aveva superato in Gara 1: "Non stavo pensando molto al campionato, ma è stata una bella gara. Quando Esteban ha stallato, Attila mi ha passato. Peccato per Tiago che era saldamente in testa, ma dopo Gara 1 posso dire di essere di nuovo felice", afferma il pilota dell'Engstler Hyundai N Liqui Moly Racing Team.

Top5 per Santiago Urrutia (Cyan Performance Lynk & Co) davanti alle 03 TCR di Yann Ehrlacher e Thed Björk. Guerrieri, che ha detto di avere un guasto all'anti-lag al via, rimonta fino all'ottavo posto, superando Yvan Muller (Lynk & Co) e Rob Huff (Zengő Motorsport - Cupra Leon Competición) con una bella bagarre.

Undicesimo Frédéric Vervisch (Comtoyou Team Audi Sport), seguito da Nathanaël Berthon e Néstor Girolami (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport) che avrebbe dovuto schierarsi terza, ma è finito ultimo in griglia per sistemare i danni di Gara 1.

Gilles Magnus svetta fra i FIA WTCR Junior Driver Title dopo il ritiro di Luca Engstler per il cedimento dell'anteriore destra. A punti va anche Jordi Gené (Zengő Motorsport Drivers’ Academy).
WTCR
Tarquini: “Ad Adria nessun vantaggio, ma spero nel supporto dei tifosi”
UN MINUTO FA
The post WTCR Gara 2: Tassi trionfa, che beffa per Monteiro appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
Engstler è Campione in ADAC TCR Germany
18 ORE FA
WTCR
WTCR Race of Italy: il programma
25/10/2021 A 05:53