Ecco le parole dei primi tre dopo le qualifiche della WTCR VTB Race of Russia.
Yvan Muller (Cyan Racing Lynk & Co, Lynk & Co 03 TCR)
"Sì, è stato un buon giro, ma quando l'ho iniziato ho avuto un dubbio perché in Q2 ho fatto fatica. Sono stato veloce in Q1. In Q2 mi sono dovuto fermare per cambiare le gomme e ripartire, e sono arrivato tra i primi cinque solo all'ultimo secondo. Ho guidato come meglio potevo. Ho fatto piccole modifiche prima della Q3 che mi ha aiutato molto e poi non ho fatto errori, quindi un buon giro. L'obiettivo principale è quello di vincere il campionato squadre prima di ogni altra cosa. Ma abbiamo preso un sacco di punti, dunque dobbiamo confermarci. Spero anche che possiamo centrare il titolo piloti di Yann. Finire nei primi tre del campionato piloti sarebbe bello. Sarebbe la sedicesima volta di fila, il che non sarebbe male.

Mikel Azcona (Zengo Motorsport, CUPRA Leon Competitión)
"Non è stato il mio miglior inizio di giornata. Abbiamo avuto alcuni problemi tecnici nelle prime prove libere, che non avevo molta conoscenza della pista. È nuova per me, come quasi per tutti. Quindi per fortuna nelle prove libere 2 abbiamo puntato sul bagnato, così come in qualifica; mi piacciono molto queste condizioni, che cambiano. Ho cercato di fare tutto al meglio, la macchina funzionava davvero bene in quelle condizioni. È vero che con l'asciutto siamo un po' in difficoltà rispetto alle altre auto. Durante le qualifiche, Q1, Q2 e Q3 abbiamo cercato di migliorare facendo alcune modifiche; ci siamo riusciti e sono davvero felice. Mi sento davvero bene dopo un brutto inizio di giornata. Domani ci sono due gare e voglio essere in lotta per il podio, magari anche per la vittoria. Vengo da due fine settimana molto difficili, quindi per me è già tanto".

Néstor Girolami (ALL-INKL.COM Münnich Motorsport, Honda Civic Type R TCR)
"Prima di tutto vorrei ricordare Marcela Bertolissi che lavorava per Eurosport Events. È morta due settimane fa. Era sempre sorridente e la ricorderò sempre così. Un pensiero va alla sua famiglia. Per quanto riguarda noi, è stato abbastanza complicato. Sapevamo che in questa situazione, con il lungo rettilineo, le nostre prestazioni non sarebbero state buone. Nelle prove libere 1 eravamo lontani, poi nelle libere 2 con condizioni di umidità abbiamo iniziato a prendere il ritmo e a lottare per la top 10. E la Q1 non è stata facile per me, sono passato 12° per un pelo, poi la pista è cambiata molto e quindi abbiamo fatto modifiche tra Q1 e Q2; questo ha migliorato l'auto e capito come andare più forte cogliendo l'occasione di passare in Q3. Era l'obiettivo principale, essere davanti ai rivali di Esteban che sono Vervisch e Ehrlacher. Domani abbiamo una posizione di partenza molto buona per lottare almeno per entrambi i titoli. Penso che fra le squadre siamo lontani, ma Esteban è ancora in lotta per quello piloti, quindi piena concentrazione su domani. Farò del mio meglio, cercando di aiutarlo il più possibile".
WTCR
Tassi determinato a fare altra esperienza
IERI A 05:06
The post WTCR VTB Race of Russia: le parole dei primi 3 dopo le Qualifiche appeared first on FIA WTCR | World Touring Car Cup.
WTCR
Guida 2022: WTCR Race of Germany
23/01/2022 A 05:09
WTCR
Huff non riesce a fare il bis
22/01/2022 A 05:03