Sabato 16 gennaio era partito per essere un giorno da ricordare per l’alpinismo nepalese, il K2 infatti era stato scalato in inverno per la prima volta. Purtroppo, in serata, dallo stesso campo base che aveva festeggiato qualche ora prima, arriva una triste notizia.
Un tragico incidente ha coinvolto l’alpinista spagnolo Sergi Mingote, co-leader della spedizione di Chhang Dawa Sherpa, che è caduto nella discesa fra campo 1 e il campo base avanzato. In un primo momento è stata solo rilevata una frattura ad una gamba ma questa “diagnosi” era purtroppo errata. I soccorsi sono stati comunque repentini e si sono mossi su più fronti, la difficoltà infatti stava nell’orario in quanto l’incidente è avvenuto a pomeriggio inoltrato e gli elicotteri, pur quelli di soccorso, col buio non avrebbero potuto volare.
Xtreme Sports
La sfida più spettacolare tra una Red Bull Racing Honda e un aereo
15/06/2021 A 11:01
"Alex Gavan, Tamara e altri due alpinisti polacchi lo hanno aiutato nel ABC, abbiamo mandato il team medico dal Campo Base ma purtroppo non siamo più riusciti a salvarlo. Siamo stati informati da un movimento inaspettato sul suo localizzatore GPS e abbiamo potuto vedere che era caduto, gli alpinisti sul posto hanno rapidamente confermato l'incidente, ma non abbiamo potuto fare molto per aiutarlo. Le nostre più sentite condoglianze"
Il capo spedizione Dawa Sherpa, come riportato da la Gazzetta dello Sport, avrebbe anche contattato l’italiano Simone Moro che è in Nepal perché sta scalando il Manaslu ma avrebbe potuto aiutare con le sue amicizie nell’aviazione pakistana. Purtroppo però nessuna idea o tentativo è risultato efficace. Mingote si è spento sul campo base avanzato a 50 anni.

Super Bassino vince ancora in gigante: riguardala

Xtreme Sports
Dal vulcano alle cascate: l'incredibile discesa della stella del kayak
01/04/2021 A 15:55
Xtreme Sports
Tamara Lünger e il K2: "I miei compagni morivano"
11/03/2021 A 16:34