Si è conclusa a Salt Lake City la prima giornata di azione per quanto riguarda la Coppa del Mondo di arrampicata sportiva. La specialità dello speed è stata la protagonista oggi con le qualificazioni e le finali femminili e maschili.
Tra le donne ad avere la meglio è stata la Alexsandra Miroslaw. Per soli 292 millesimi la polacca si è imposta sull’americana Emma Hunt (USA) che fino all’ultimo ha cercato di primeggiare sull’avversaria. Terzo posto, con il tempo di 8.95, per la giapponese Miho Nonoka che ha dominato la finale per l’ultimo gradino del podio contro la polacca Patrycja Chudziak.

Laura Rogora in esclusiva: arrampicata alle Olimpiadi, 1ª volta

Tokyo 2020
Laura Rogora in esclusiva: arrampicata alle Olimpiadi, 1ª volta
21/05/2021 A 06:24
Interessante anche la competizione al maschile con una serratissima battaglia indonesiana tra Kiromal Katibin e Veddriq Leonardo. Ad avere la meglio è stato il secondo che nella finale ha stabilito il nuovo record del mondo in 5.02. Il nuovo primato migliora di pochi decimi il tempo realizzato nelle qualifiche da Katibin che in finale non è riuscito a reggere il passo del connazionale. La Polonia firma il terzo posto anche al maschile con Marcin Dzienski, abile a precedere il padrone di casa Josh Brosler (USA).
Giornata infelice per quanto riguarda l’Italia. Ludovico Fossali e Gian Luca Zoddi hanno alzato bandiera bianca nei sedicesimi di finale, mentre Laura Rogorasi è arresa alle qualificazioni con il 21° tempo in 11.57.
Tokyo 2020
L'arrampicata sportiva a Tokyo 2020: qualificati, programma, calendario
23/03/2021 A 20:45
Arrampicata
Incredibile a Hong Kong: climber scala grattacielo in sedia a rotelle
17/01/2021 A 16:25