Cominciano con una sconfitta i Playoffs di Basketball Champions League per il Banco di Sardegna Sassari. Al PalaSerradimigni la squadra di coach Pozzecco deve infatti cedere il passo al Casademont Saragozza, complice la grande prova balistica del club spagnolo (17/32 da 3, 6/6 del solo Jonathan Barreiro). Se l’inizio di Sassari sembra molto promettente, soprattutto grazie a buone transizioni offensive, il break di 2-17 mette in luce tutte le qualità offensive del Casademont e costringe coach Pozzecco al timeout. I ritmi sono elevatissimi, col club spagnolo che prende tiri ben costruiti nei primissimi secondi di ogni possesso, sfruttando anche le doti balistiche del duo Dylan Ennis-Elias Harris (6-17 a metà 1° quarto). Tryggvi Hlinason fa soffrire tremendamente Miro Bilan, vanificandone le abilità nel gioco in post (2/7 al tiro e 3 stoppate subite per il centro croato), ma è tutta la difesa di coach Hernandez a impressionare per qualità e quantità. Marco Spissu prende allora per mano i compagni, sparando 2 bombe consecutive per il provvisorio -5, mentre Toni Katic chiude in crescendo il quarto per il 19-23 al 10’. In apertura di frazione successiva, gli ospiti riprendono però a bombardare da oltre l’arco dei 6.75, con un Barreiro in versione go-to-guy. Il Banco di Sardegna prova la soluzione col doppio lungo (Bilan e Happ contemporaneamente sul parquet) e un po’ di zone in fase difensiva, ma le palle perse ne limitano il tentativo di rimonta (29-35 al 15’). Barreiro è sempre micidiale nel punire qualsiasi disattenzione difensiva biancoblu, coronando un break che lancia Saragozza sul +10 (35-45). Nel finale di 1° tempo Sassari riesce a ricucire ancora un minimo le distanze, ma Wiley punisce coi piazzati dalla media e al 20’ di gioco è 40-47 Saragozza.
In apertura di ripresa il gioco è molto frammentato a causa dei continui falli spesi dal Casademont, ma i padroni di casa non riescono ad approfittare granché dei viaggi in lunetta così ottenuti. Rasheed Sulaimon è l’unico giocatore ospite capace di mettere in crisi la difesa della Dinamo, ma tanto basta per tenere a debita distanza la squadra di coach Hernandez a metà 3° quarto (47-54). La precaria condizione fisica di molti giocatori di Sassari emerge in tutta la sua evidenza, mentre Sulaimon (11 nel 3° quarto) non perdona e spara 2 bombe in serie per il +13. Nel finale di frazione sono ancora i turnovers a causare danni per la squadra di coach Pozzecco, perché in contropiede gli avversari piazzano canestri comodi per il 55-72 al 30’. Spissu non è però giocatore che si tira indietro quando c’è da lottare e, ben coadiuvato da Bilan, corona un break che riporta a -8 la Dinamo (69-77). La fretta ritorna a essere cattiva consigliera per il Banco di Sardegna, che, per eccessiva foga, getta al vento qualche possesso importante e scivola nuovamente sotto le bombe avversarie (73-90 al 37’). Nei minuti finali la coppia Spissu-Bilan prova nuovamente un ultimo, disperato, tentativo di rimonta, ma Saragozza non fa sconti. MVP Barreiro (26 con 6/6 da 3), mentre Spissu chiude con 24 e 8 assist e Bilan con 26 e 9 rimbalzi.
Serie A
Marco Spissu lascia l'Italia: è fatta con l'Unicaja Malaga
IERI A 20:47

BANCO DI SARDEGNA SASSARI - CASADEMONT SARAGOZZA 83-95

  • Sassari: Spissu 24, Martis n.e., Bilan 26, Treier 5, Chessa n.e., Kruslin 2, Happ , Katic 3, Re n.e., Burnell 8, Gandini n.e., Gentile 6. All. Pozzecco.
  • Saragozza: Sulaimon 14, Barreiro 26, Harris 10, Brussino, Fernandez n.e., Font n.e., Benzing 5, San Miguel 6, Wiley 13, Ennis 14, Hlinason 4, Garcia 3. All. Hernandez.
* * *

RIGUARDA BANCO DI SARDEGNA SASSARI-CASADEMONT SARAGOZZA IN VOD (CONTENUTO PREMIUM)

Iscriviti per guardare

Hai già un account?

Accedi
Basket

Banco di Sardegna Sassari - Casademont Saragozza

00:00:00

Replica
Basketball Champions League
L'urna ha deciso: ecco le avversarie di Sassari, Brindisi e Treviso
07/07/2021 A 11:14
Basketball Champions League
Tre italiane in Champions: Sassari e Brindisi ai gironi, Treviso ai preliminari
25/06/2021 A 12:20