Mornar Bar - Germani Brescia 95-76

Brutto k.o. nel 3° turno di EuroCup per la Germani Brescia, che incassa un pesante passivo sul parquet del Mornar Bar e perde pure T.J. Cline per infortunio muscolare. Partenza da incubo per la Germani, che assiste praticamente impotente al 11-0 dei padroni di casa in poco più di 2’ di gioco. Coach Esposito ricorre allora subito al primo timeout, perché energia e lucidità sembrano difettare fin troppo nella sua squadra. Il Mornar Bar sfrutta gli enormi vantaggi, conquistati fin troppo facilmente con pick&roll elementari, e allunga ulteriormente (19-2) a metà quarto, complici le triple degli esterni e i comodi tagli dei lunghi. Nemmeno i viaggi in lunetta (2/6) servono agli ospiti per evitare di sprofondare a -20 (30-10) a fine 1° quarto; una frazione da dimenticare, considerando anche che il Mornar riesce perfino a regalare spettacolo con schiacciatone e alley-oop a profusione.

Serie A
Highlights: Brescia-Trieste 75-63
IERI A 20:55

L’onnipotenza offensiva della squadra di coach Pavicevic non si arresta nemmeno in apertura di 2° quarto, ma almeno Brian Sacchetti riesce a scuotere i suoi, piazzando 2 triple consecutive e costringendo gli avversari al minuto di sospensione (37-22 al 14’). La difesa di Brescia comincia finalmente a lavorare bene, anticipando le ricezioni statiche degli avversari e permettendo transizioni veloci. Il parziale così si allunga fino allo 0-11, ma nel momento di maggior qualità del gioco bresciano, il Mornar Bar piazza 5 punti in fila e spezza il ritmo degli ospiti. Da un lato, Uros Lukovic ricomincia a macinare blocchi e alley-oop, mentre dall’altro Kenny Chery prova, seppur inutilmente, a ricucire le distanze (52-35) prima dell’intervallo lungo. Oltre al danno anche la beffa per Brescia. T.J. Cline, per un problema muscolare, è costretto a dare forfait a metà gara, aggiungendosi così a Tyler Kalinoski, il quale è rimasto a Brescia per un attacco influenzale.

La formazione di coach Esposito inaugura la ripresa attaccando con maggior convinzione il ferro dei padroni di casa, concretizzando un break di 0-8 che riduce lo svantaggio alla singola cifra (52-43 al 23’). Giordano Bortolani si cala alla perfezione nel ruolo di go-to-guy per lanciare il tentativo di rimonta, ma Dererk Needham ritorna a realizzare triple e tiene a distanza il Mornar (60-49 al 26’). Avendo esaurito il bonus falli di squadra in meno di 3’ dall’inizio del 3° quarto, i padroni di casa concedono una caterva di liberi (16), ma ci pensa Nemanja Vranjes a rimettere 18 lunghezze di distanza (74-56) tra le due squadre in chiusura di frazione. Taylor Smith sale in cattedra nei primi possessi degli ultimi 10’ e lancia i ragazzi allenati da Pavicevic all’allungo che sostanzialmente vale il successo nell'incontro. Difficile trovare qualche individualità da salvare nelle file della Germani, ma sicuramente Bortolani e Sacchetti hanno per lo meno tentato di ridare un senso a una partita che è sembrata chiusa già dopo 120 secondi.

  • Mornar Bar: Pullen 3, Gabriel 11, Needham 11, Jeremic 14, Sehovic 9, Smith 9, Whithead 9, Lazic 2, Pavic 2, Vranjes 11, Bjelica 6, Lukovic 8. All. Pavicevic.
  • Brescia: Cline 3, Vitali 2, Parrillo, Chery 11, Bortolani 11, Ristic 4, Crawford 11, Burns 13, Moss 6, Sacchetti 13, Ancellotti 2. All. Esposito.

Highlights: Mornar Bar-Brescia 95-76

EuroCup
Highlights: Mornar Bar-Brescia 95-76
14/10/2020 A 20:29
Serie A
Milano e Sassari in scioltezza, Pesaro fa il colpo a Venezia
11/10/2020 A 20:45