Nella notte appena trascorsa si sono disputate nove partite valevoli per la stagione NBA 2020-2021. Spiccano la vittoria di Utah nel big match contro i Lakers e la super prestazione di Gallinari nel successo di Atlanta contro Boston. Andiamo a riepilogare quanto accaduto.
Gli Utah Jazz battono i Los Angeles Lakers per 114-89 e si confermano in vetta alla Western Conference. Un successo netto per la squadra di Quin Snyder, che scava il solco nei due quarti centrali e infligge ai detentori dell’anello la quarta sconfitta consecutiva. Sei i giocatori in doppia cifra tra i padroni di casa, tra i quali i top scorer sono Jordan Clarkson e Rudy Gobert, entrambi a quota 18 punti; per i gialloviola, invece, da segnalare i 19 punti di LeBron James.
Vittoria agevole anche per gli Atlanta Hawks, che superano i Boston Celtics per 127-112. In copertina il nostro Danilo Gallinari che, dopo un avvio di stagione complicato, si prende finalmente la scena con una prestazione da urlo: 38 punti (con un notevole 10/12 da tre, record personale e di franchigia), 6 rimbalzi e 2 assist. In spolvero anche Trae Young, autore di 33 punti, mentre il miglior realizzatore degli ospiti è Jaylen Brown, che si ferma a quota 17.
NBA
Gallo da sogno! 38 punti e 10 triple contro Boston
25/02/2021 A 06:57
Bel colpo dei Golden State Warriors, che espugnano Indiana per 107-111. Decisivo il solito Steph Curry, che realizza 24 punti ai quali aggiunge 8 rimbalzi e 8 assist; ai Pacers non bastano i 24 punti di Malcolm Brogdon e la doppia doppia da 22 punti e 16 rimbalzi di Domantas Sabonis. Vittoria in rimonta per i New Orleans Pelicans, che sconfiggono i Detroit Pistons con il punteggio di 128-118. Il top scorer del match è Zion Williamson, che mette a referto 32 punti, mentre Brandon Ingram si ferma a quota 27.
Quarta vittoria consecutiva per i Miami Heat, che superano i Toronto Raptors per 116-108. L’uomo-copertina è Jimmy Butler, che realizza una doppia doppia da 27 punti e 10 rimbalzi, mentre ai canadesi non bastano i 24 punti di Fred VanVleet e Kyle Lowry. Caduta a sorpresa per i Phoenix Suns, che si inchinano ai Charlotte Hornets per 121-124. Per la franchigia dell’Arizona non sono sufficienti i 33 punti di Devin Booker, mentre dall’altra parte il miglior marcatore è Malik Monk (29 punti).
Ritornano al successo gli Oklahoma City Thunder, che battono in volata i San Antonio Spurs per 102-99: decisivo un fenomenale Shai Gilgeous-Alexander, che trascina i suoi con 42 punti. Continua la striscia negativa degli Houston Rockets, sconfitti a Cleveland con il punteggio di 112-96. A trascinare i Cavaliers alla vittoria ci pensa Jarrett Allen, che timbra una pesante doppia doppia da 26 punti e 18 rimbalzi. Infine, successo all’overtime per i Chicago Bulls che piegano Minnesota per 133-126. L’MVP del match è il solito Zach LaVine, che mette a segno 35 punti e marchia la terza vittoria consecutiva della squadra di Billy Donovan.

I risultati

Atlanta Hawks-Boston Celtics 127-112
Cleveland Cavaliers-Houston Rockets 112-96
Indiana Pacers-Golden State Warriors 107-111
Chicago Bulls-Minnesota T’Wolves 133-126 dopo OT
Miami Heat-Toronto Raptors 116-108
New Orleans Pelicans-Detroit Pistons 128-118
Oklahoma City Thunder-San Antonio Spurs 102-99
Phoenix Suns-Charlotte Hornets 121-124
Utah Jazz-Los Angeles Lakers 114-89

LeBron ricorda Kobe: "Una leggenda. Aveva il DNA di Jordan"

NBA
Westbrook ai Lakers: Los Angeles ha il suo Big Three
IERI A 09:54
NBA
Draft NBA, Cade Cunningham a Detroit come prima scelta
IERI A 08:41