Tutto nel secondo tempo, tutto come da copione: l'Ajax non commette passi falsi contro la cenerentola Midtjylland, ancora a caccia del proprio primo punto nella storia della Champions League. Ad Amsterdam, i ragazzi di Ten Hag prendono da subito il controllo della gara facendo la voce grossa con Traorè, scatenato ma davvero poco cinico davanti ad Hansen. Bisogna aspettare il secondo tempo, allora, per vedere i Lancieri fare quello che sanno fare meglio: incantare attraverso il bel gioco e i propri giovani terribili. Il più terribile del momento, forse, è Gravenberch, il classe 2002 che sblocca la gara con un destro a giro che si infila sotto il sette non lasciando scampo al portiere ospite. Passano 120 secondi ed è Mazraoui a mettere ulteriormente in discesa la partita convertendo in gol l'imbucata in mezzo di Tadic. Neres cala il tris con un preciso sinistro all'angolino basso, con il rigore convertito nel finale da Mabil che lascia al Midtjylland solo la gioia del secondo gol della propria storia nella massima competizione europea. Nel finale, poi, rimane solo spazio per l'espulsione di Sviatchenko: fallo da ultimo uomo a fermare la ripartenza di Neres per il più classico dei cartellini rossi. Ajax che vola a quota 7 punti - come l'Atalanta di Gasperini - e visto lo stop della capolista Liverpool, torna ampiamente in corsa per il primo posto nel girone D.

Calciomercato 2020-2021
Huntelaar torna allo Schalke: la favola del Cacciatore
19/01/2021 A 18:31

Il tabellino

AJAX-MIDTJYLLAND 3-1

RETI: 47' Gravenberch, 49' Mazraoui, 66' Neres; 80' Mabil (Rig.)

ASSIST: Tadic, Tadic, Traorè

AJAX (4-3-3): Onana; Mazraoui (dall'82' Klaiber), Schuurs, Blind (dal 66' Alvarez), Tagliafico; Klassen (dal 65' Lisandro Martinez), Labyad (dall'82' Promes), Gravenberch; Neres (dal 92' Ekkelenkamp), Traorè, Tadic. All. Ten Hag

MIDTJYLLAND (4-2-3-1): Hansen; Cools, Sviatchenko, Scholz, Paulinho (dal 26' Andersson); Madsen (dal 69' Anderson), Onyeka; Dreyer (dall'81' Isaksen), Sisto (dall'81' Pfeiffer), Mabil; Kaba (dal 69' Kraev). All. Priske

ARBITRO: Sergey KARASEV (Russia)

AMMONITI: 41' Neres (A); 43' Madsen (M)

ESPULSI: 90' Sviatchenko (M)

Il momento social del match

La partita in 8 momenti chiave

15' - MIRACOLO DI HANSEN! Palla in mezzo per Labyad che calcia a botta sicura, il portiere ospite si supera e salva i suoi!

27' - TRAVERSA DI TRAORE! Conclusione a giro dal limite dell'area che si stampa sulla traversa a portiere battuto!

28' - COSA SI E' MANGIATO TRAORE! Midtjylland che perde palla in fase di ripartenza, Traorè riceve palla all'altezza del dischetto ma calcia clamorosamente alto!

36' - OCCASIONE SCHUURS! Il difensore calcia al volo sugli sviluppi di un calcio di punizione: palla di poco a lato!

47' - PASSA IN VANTAGGIO L'AJAX! EUROGOL DI GRAVENBERCH! Il classe 2002 prende la mira dal limite e calcia a giro andando a levare le ragnatele dall'incrocio dei pali!

49' - RADDOPPIA L'AJAX! CI PENSA MAZRAOUI! Imbucata di Tadic per il marocchino che calcia secco sul primo palo non lasciando scampo ad Hansen!

66' - TRIS DELL'AJAX! LA FIRMA E' DI NERES! Sinistro all'angolino del numero 7, nulla da fare per Hansen!

80' - ACCORCIA LE DISTANZE IL MIDTJYLLAND! NON SBAGLIA MABIL DAL DISCHETTO! Onana tocca ma non basta!

MVP

David NERES - Corre, lotta e si toglie anche lo sfizio del gol con un sinistro preciso all'angolino basso. Si è finalmente ritrovato il numero 7 dei Laniceri.

Pirlo: "De Ligt è un capitano già a 20 anni"

Eredivisie
Ajax, che Huntelaar! Gli ultimi due gol del Cacciatore con i lancieri
15/01/2021 A 08:50
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (14/01)
14/01/2021 A 21:47