A Lima, almeno per quattro notti, non si dorme. Dopo 44 anni dall'ultima volta, il Perù torna a disputare una finale di Copa America. Cile battuto ed eliminato in maniera sorprendente quanto netta, in una Porto Alegre gelata dalla temperatura invernale del sud del Brasile ma riscaldata dalla splendida prestazione corale degli uomini di Gareca. Il 3-0 biancorosso è firmato nel primo tempo dai mancini Flores, già decisivo ai quarti con l'Uruguay, e Yotun, e completato nel recupero della ripresa da Guerrero. Un successo che ha pochi punti oscuri: più squadra il Perù, che stronca i sogni di tris dei bi-campioni in carica con ritmo, aggressività, inserimenti e ripartenze e conquista la finale contro ogni pronostico. L'ultima volta c'era riuscito nel 1975, alzando la Copa dopo la “bella” contro la Colombia. Ci riproverà domenica sera, al Maracanã di Rio contro il Brasile padrone in carica. Con il grande obiettivo di completare un ciclo che, negli ultimi 11 anni, l'ha visto arrivare due volte in semifinale e qualificarsi per il Mondiale russo. Manca solo l'acuto finale.

Copa America
Messi deluso ma non molla: "Continuerò ad aiutare la mia Nazionale, siamo stati penalizzati"
03/07/2019 A 06:51

La cronaca della partita

Cile sorpreso in maniera lampante dall'avvio aggressivo e privo di complessi d'inferiorità del Perù, a un passo dal vantaggio con un destro largo di Cueva. Il Cile risponde solo con Aranguiz, che sottomisura grazia Gallese, ma non gira. E i peruviani ne approfittano, passando in vantaggio al 21': mortifero il sinistro ravvicinato di controbalzo di Flores, su cui Arias non può reagire. Non reagisce nemmeno la Roja, che crea poco e a 7 minuti dall'intervallo subisce addirittura il raddoppio: Arias va a spasso fuori area e viene saltato da Carrillo, il cui cross dal fondo è stoppato di petto e successivamente sparato in rete a porta vuota da Yotun. All'intervallo, il risultato è clamoroso: Cile 0, Perù 2.

Nella ripresa il Cile pare potersi svegliare dal torpore e va a un passo dal gol che riaprirebbe tutti i discorsi: la spizzata di testa di Edu Vargas, però, si infrange contro il palo. Ma il Perù manca il tris in contropiede: stupenda azione collettiva e destro finale alto da zero metri di Yotun. La squadra di Gareca rischia su un paio di botte da fuori di Aranguiz e ringrazia Gallese, autore di parate in serie: su Beausejour, su Vargas, su Sanchez. E nel recupero Guerrero si presenta davanti ad Arias, lo supera in dribbling e appoggia in rete la palla del 3-0. A tenere la porta chiusa è il solito Gallese, che nei secondi finali para anche un rigore calciato sciaguratamente col cucchiaio da Vargas. Al Maracanã sarà Brasile-Perù.

La statistica chiave

Il Cile non perdeva una gara della fase a eliminazione diretta della Copa America dalla bellezza di 8 anni: 1-2 contro il Venezuela nel luglio del 2011.

Il tweet

Anche gli argentini si inchinano a Ricardo Gareca, loro connazionale ma sempre più simbolo del calcio peruviano.

Il migliore in campo

Gallese. San Pedro si è definitivamente lasciato alle spalle la serataccia contro il Brasile. Flores e Yotun confezionano l'uno-due che stende il Cile, lui lo mantiene con una serie di grandi interventi. Tra cui il rigore parato nel recupero a Vargas.

Il peggiore in campo

Arias. Troppo grave l'uscita a farfalle che consente al Perù di trovare un raddoppio psicologicamente devastante. Da lì perde ogni sicurezza.

La dichiarazione

Ricardo Gareca: "Se avrò problemi a dormire in questi quattro giorni? Ci sono le pastiglie adatte per questo... Di solito io non le prendo, ma data la situazione dovrò farlo (ride, ndr)".

Il tabellino

Cile (4-3-3): Arias; Isla, Medel, Maripan (89' Castillo), Beausejour; Vidal, Pulgar, Aranguiz; Fuenzalida (46' Sagal), E. Vargas, A. Sanchez. Ct: Rueda

Perù (4-2-3-1): Gallese; Advincula, Zambrano, Abram, Trauco; Tapia, Yotun; Carrillo (71' Polo), Cueva (80' Ballon), Flores (50' Gonzales); Guerrero. Ct: Gareca

Arbitro: Wilmar Roldan (Colombia)

Gol: 18' Flores, 38' Yotun, 91' Guerrero

Ammoniti: Advincula, Pulgar, Sagal

Note: al 95' Gallese para un rigore a Vargas

Copa America
Estasi Brasile, eliminati Messi e l'Argentina: 2-0 e Seleção in finale
03/07/2019 A 05:57
Copa America
Le pagelle di Brasile-Perù 3-1: Everton domina, Gabriel Jesus croce e delizia
07/07/2019 A 22:20