Vincent Planté è un nome che probabilmente ai più non dirà nulla. Forse potrà ricordare qualcosa ai veri appassionati di calcio francese, ma nulla di più. Eppure l'eroe calcistico del giorno, in Francia, è lui.
Planté infatti è un ex portiere di discreto livello, ritiratosi nel 2017: con una cospicua militanza prevalentemente in Ligue 2, il campionato cadetto francese, ha comunque partecipato anche alla Ligue 1 vestendo le maglie di Caen, St.Etienne e Arles-Avignone. Da dando ha dato l'addio al calcio giocato, però, ha trovato subito una collocazione allo Chambly, squadra sempre di Ligue 2, dove fa l'allenatore dei portieri.
E fin qui nulla di eclatante, se non fosse che contro l'Amiens lo Chambly si sia presentato con un solo portiere: indisponibile Pontdeme e infortunato di lungo corso Le Roy, la squadra ha schierato Xavier Pinoteau nell'undici titolare e non aveva cambi.
Serie A
Mihajlovic: "Con la Juve manderanno l'arbitro giusto"
9 MINUTI FA
Sfortunatamente, anche Pinoteau si fa male alla fine del primo tempo e non c'è che un unico modo di sostituirlo: deve entrare Planté, classe 1980 e lontano da tempo dalle competizioni ufficiali. E la favola continua, perché lo Chambly vince 2-0 e Planté può così vantare una prestigiosa cleen sheet nel suo personale tabellino di questa avventurosa giornata.
Calcio
Cina, Milionario acquista il club per fare giocare suo figlio
34 MINUTI FA
Euro 2020
Gravina: "Rinnovo con Mancini al 2026: c'è lungimiranza"
UN' ORA FA