=== Manchester United ===

David DE GEA 6: talvolta provvidenziale nelle uscite in presa alta, sul gol subito può solamente prendersela con Marcos Rojo...
Aaron WAN-BISSAKA 6,5: il laterale destro ex Crystal Palace corre a perdifiato sulla corsia di competenza, confezionando ottimi cross per la fase avanzata.
Premier League
Dopo 8 vittorie il Manchester United frena la corsa del Liverpool: a Old Trafford è 1-1
20/10/2019 A 15:09
Victor LINDELÖF 5,5: tanta grinta, poca qualità in fase di marcatura: Mané, in fondo, gli era sfuggito. "Graziato" dal Var, che ha ravvisato un tocco col braccio da parte dell'attaccante senegalese del Liverpool.
Harry MAGUIRE 6: regge molto bene la pressione dell'attacco avversario. Guida molto bene il reparto, soprattutto in fase di chiusura degli spazi.

Harry Maguire im Duell mit Roberto Firmino

Credit Foto Getty Images

Marcos ROJO 4,5: Solskjær gli concede una grossa chance per l'infortunio dell'ultimo momento di Tuanzebe. L'argentino la getta alle ortiche dimenticandosi totalmente di marcare Lallana al minuto numero 85.
Ashley YOUNG 6: tanti duelli vinti lungo l'out di sinistra. Molto bene sia in fase di spinta che, soprattutto, di copertura.

Manchester United - FC Liverpool: Ashley Young im Duell mit Jordan Hernderson

Credit Foto Getty Images

Scott McTOMINAY 7: in mediana rifila calcioni e fa ripartire l'azione mancuniana. Ha tutto per risultare grande protagonista nel grande Classico d'Inghilterra...
FRED 6,5: prestazione di rilievo, che avrebbe potuto risultare ulteriormente impreziosita se qual suo potente mancino a giro si fosse insaccato alle spalle di Alisson, poco prima del pareggio di Lallana. Sliding doors.
Andreas PEREIRA 6,5: lotta su tutti i contrasti, prova la conclusione da fuori: prestazione abbondantemente sufficiente.
Dal 94' Brandon Williams: sv.
Daniel JAMES 7: suo il bel cross per la spaccata sottoporta di Rashford. Il giovane gioiello di casa United, poi, non si tira mai indietro, nemmeno di fronte ai "trattamenti militari" che gli riservano i vari van Dijk e Fabinho.
Marcus RASHFORD 7,5: segna e rincorre ogni pallone, là davanti. Merita la standing ovation al momento della sostituzione, poco dopo la quale, però, giunge il pareggio del Liverpool.

Rashford

Credit Foto Eurosport

Dall'82' Anthony Martial: sv.
Mister Ole Gunnar SOLSKJÆR 6,5: più di così non poteva chiedere ai suoi ragazzi. Che, come tali, devono ancora crescere. Eppure ce l'avevano quasi fatta a imporre il disco rosso alla corazzata Liverpool: il pareggio di Lallana all'85' sa tanto di beffa...

=== Liverpool ===

ALISSON 6: a dire il vero, gol di Rashford a parte, viene chiamato poche volte in causa da parte del reparto offensivo dello United.
Trent ALEXANDER-ARNOLD 5,5: gara non proprio da ricordare. A parte il lungo traversone sulla rete poi annullata a Mané, sbaglia tutti gli altri peccando nella mira.
Joel MATIP 5,5: fa difficoltà a tenere lo sgusciante Rashford, che lo coglie quasi sempre imprparato.
Virgil VAN DIJK 6,5: usa la forza su James e dimostra come sempre di esser un osso duro da superare. Anche nelle giornate più complicate.
Andrew ROBERTSON 7: all'85' estrae dal suo generoso cilindro la palla deviata in fondo al sacco dal ben appostato Lallana. Non si arrende mai.
FABINHO 5,5: usa le maniere forti con James. E non sempre sono servite...

Manchester United - FC Liverpool: Andreas Pereira im Duell mit Fabinho

Credit Foto Getty Images

Jordan HENDERSON 6: mette la sua solita grinta al servizio della metà campo di Klopp. Tuttavia, fa fatica a trovare i varchi giusti.
Dal 71' Adam Lallana 7: voglioso di togliersi tanta ruggine di dosso, segna un gol pesantissimo in un match che sembrava ormai incanalato su binari mancuniani.

Adam Lallana of Liverpool celebrates after scoring his sides first goal during the Premier League match between Manchester United and Liverpool FC at Old Trafford on October 20, 2019 in Manchester, United Kingdom

Credit Foto Getty Images

Georginio WIJNALDUM 5: a parte un tentativo da fuori area, convince poco in mediana, in cui risulta abulico ed estremamente macchinoso.
Sadio MANE 6,5: gioca di sponda, segna una rete (giustamente annullata), si sacrifica per l'intero reparto offensivo. E tutto ciò è da premiare.
Dall'84' Naby Keïta: sv.
Roberto FIRMINO 5: inconcludente là davanti, come raramente gli capita di essere. Gara da dimenticare.
Divock ORIGI 5: un'ora priva di spunti, fatta eccezione per un'accelerazione a inizio gara che lo ha visto successivamente commettere fallo su Lindelöf. Gara in ombra.
Dal 60' Alex Oxlade-Chamberlain 6,5: subito frizzante là davanti, si esibisce con un paio di conclusioni da fuori davvero insidiose. Dà la spinta giusta alla fase offensiva di Klopp.
Mister Jürgen KLOPP 6,5: recupera per i capelli e con un cambio azzeccato, una gara che sembrava ormai persa. Non tanto per lo svantaggio (di misura), quanto per la totale assenza di spazi tra le maglie della difesa dello United. L'asse Robertson-Lallana, in questo senso, è riuscito ad estrarre il coniglio dal cilindro.

Jürgen Klopp (r.) wütet an der Seitenlinie

Credit Foto Getty Images

Champions League
United-Atalanta, 5 verità: cambi agli antipodi, troppa differenza
21/10/2021 A 07:09
Champions League
Atalanta, che peccato! Lo United recupera da 0-2 a 3-2 con Ronaldo
20/10/2021 A 18:29