Il Manchester United manda un segnale al Milan. A distanza, i Red Devils, si confermano seconda forza della Premier League vincendo uno scontro diretto importante con un’avversaria ambiziosa. La squadra di Solskjaer infatti si impone per 1-0 sul West Ham, fino a poche settimane in piena zona Champions e oggi scivolato a -3 dal Chelsea 4° in classifica, seppur con una partita in meno. Uno United come al solito che non dà grande spettacolo, ma che si conferma squadra di sostanza. Fabianski prima nega il gol a Greenwood con una gran parata, ma poi è Dawson da angolo di McTominay a inizio ripresa a infilare il proprio portiere e regalare allo United quello che di fatto è il gol partita. Da segnalare, in ottica Milan, anche il rientro di Rashford, assente tra i Red Devils nel match di giovedì scorso. Lo United come detto si conferma così al 2° posto a 57 punti, lontanissimo dal City primo a 71 ma a +1 sul Leicester terzo in classifica.

Il tabellino

Manchester United (4-2-3-1): Henderson; Wan-Bissaka, Lindelof, Maguire, Shaw; Fred, McTominay; Greenwood, Fernandes, James; Rashford.
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (29/07)
12 ORE FA
West Ham (3-5-2): Fabianski; Dawson, Diop, Cresswell; Coufal, Soucek, Rice, Noble (62’ Lanzini), Johnson (62’ Benrahma); Bowen, Antonio.
Gol: 53’ aut. Dawson
Note – Ammoniti: Wan-Bissaka, McTominay, Rashford, James.
CLASSIFICA PREMIER LEAGUE

2005, 2007, 2010: i Milan-Manchester United che hanno fatto la storia

Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (28/07)
IERI A 18:46
Calciomercato 2020-2021
Le 5 trattative che vi siete persi oggi (26/07)
26/07/2021 A 19:49