Genoa-Lazio, match della 15a giornata della Serie A 2020-2021 andato in scena allo stadio Luigi Ferraris di Genova si è concluso col punteggio di 1-1. Gara arbitrata da Calvarese (sez. di Teramo), il Genoa di Davide Ballardini sale a quota 11 punti in classifica, agganciando Spezia e Torino. La Lazio di Simone Inzaghi va a 22 punti ma scivola al nono posto in classifica vista la vittorie di Verona. Vediamo insieme migliori e peggiori del match.

Le pagelle del Genoa

Tokyo 2020
Tokyo 2020 - Canada vs Chile - Calcio – Highlights delle Olimpiadi
26 MINUTI FA
Mattia PERIN 6: Non può nulla sul rigore di Immobile, attento sul tiro-cross di Radu (unica vera parate effettuata nel match).
Andrea MASIELLO 6: Contenere le sfuriate di Marusic non è un compito facile, ma l'ex Atalanta ci riesce senza particolari problemi.
Cristian ZAPATA 5: Fallo ingenuo che porta al rigore della Lazio, poi l'ennesimo infortunio muscolare delle ultime settimane.
dal 33' Ivan RADOVANOVIC 6: Ballardini lo inserisce al centro della difesa come contro lo Spezia, lui non delude.
Domenico CRISCITO 5,5: A volte in ritardo nell'intervento, rischia più volte l'ammonizione.
Davide ZAPPACOSTA 6: Ha ancora bisogno di tempo per ritrovare la miglior forma, comunque non delude.

Mattia Destro, Genoa-Lazio

Credit Foto Getty Images

Valon BEHRAMI 5,5: Pochi palloni toccati e partita senza particolari lampi.
dal 73' Lucaz LERAGER 6: Entra e da al Genoa un'ulteriore spinta offensiva.
Milan BADELJ 6,5: In ombra nel primo tempo, l'ex di turno gioca un secondo tempo attento e privo di sbavature.
Nicolò ROVELLA 5: La testa sembra non essere totalmente al campo, il mercato può fare anche questo effetto...
dal 46' Miha ZAJC 6,5: Anche lui contribuisce alla rinascita del Genoa del secondo tempo.
Lennart CZYBORRA 5,5: Può fare di più, ancora una volta non sfrutta al meglio la chance di una maglia da titolare.
Marko PJACA 6: Nel primo tempo è il più pericoloso dei suoi, nonchè l'unico a calciare in porta.
dal 46' Eldor SHOMURODOV 7: Entra e cambia la partita, ha un altro passo e una voglia incontenibile. E' suo l'assist del pareggio.
Mattia DESTRO 6,5: E' l'uomo della provvidenza in casa Genoa, rimane sempre freddo a tu per tu con il portiere.
dal 61' Gianluca SCAMACCA 5,5: Come il compagno Rovella, la testa sembra essere al mercato e al suo futuro già lontano da Genova.
ALL. Davide BALLARDINI 7: Striglia suoi nello spogliatoio all'intervallo e azzecca i cambi che invertono l'inerzia del match. 4 punti in due partite dal suo ritorno a Genova.

Le pagelle della Lazio

Pepe REINA 6: Incolpevole sul gol di Destro, per il resto parate di ordinaria amministrazione.
PATRIC 5,5: Il meno brillante del trio difensivo biancoceleste, rimedia anche un giallo per un fallo su Zappacosta.
dal 46' Luiz FELIPE 5: Sbaglia la fase di copertura in occasione del gol di Destro.
Francesco ACERBI 6,5: Si conferma il pilastro della difesa biancoceleste. Intervento salva risultato su Shomurodov lanciato a rete.

Ciro Immobile, Genoa-Lazio

Credit Foto Getty Images

Stefan RADU 5,5: Spaventa Perin nel primo tempo, non esente da colpe in occasione del pareggio del Genoa.
Manuel LAZZARI 6,5: Il migliore dei suoi. Spinge e crea pericoli, i compagni - però - non concretizzano.
Sergej MILINKOVIC SAVIC 5,5: Si prende intelligentemente il fallo del rigore e sfiora il gol direttamente da punizione, poi il nulla.
dall'81' Andreas PEREIRA S.V.
Lucas LEIVA 5,5: Parte bene, cala con il passare dei minuti chiudendo la propria partita con un giallo che gli costa la squalifica.
dal 69' Gonzalo ESCALANTE 5,5: Non riesce a entrare mai realmente in partita.
Luis ALBERTO 5: Il fantasista delle ultime settimane è un lontano parente del numero 10 visto oggi al Ferraris.
dall'89' Jean-Daniel AKPA AKPRO S.V.
Adam MARUSIC 6: Come Lazzari sull'altra fascia, corre e prova a costuire qualcosa di pericoloso.
Felipe CAICEDO 5: Spreca tantissimo, almeno due occasioni lampanti per trovare il nuovo vantaggio buttate al vento.
dall'81' Vedat MURIQI S.V.
Ciro IMMOBILE 5,5: Una partita anonima, gli rimane solo la gioia del rigore convertito.
ALL. Simone INZAGHI 5,5: La sua squadra dura meno di un tempo, i cambi non sono all'altezza e i big crollano con il passare dei minuti. C'è da rimettersi duramente al lavoro per sperare in un posto in Europa.

Fonseca: "Zaniolo? Non entro nella sua vita privata"

Calciomercato 2020-2021
Gollini lascia la Dea per il Tottenham, ora è ufficiale!
4 ORE FA
Serie A
Lazio, calciatori no vax. Il club: "Li convinceremo"
5 ORE FA