Calcio
Serie A

Dalla dedica a Facchetti a "il pallone è quello giallo": Fiorentina-Inter negli anni 2000

Condividi con
Copia
Condividi questo articolo

La dedica di Cambiasso e Crespo a Giacinto Facchetti in Fiorentina-Inter del 9 settembre 2006

Credit Foto Eurosport

DaAlessandro Dinoia
24/02/2019 A 07:00 | Aggiornato 24/02/2019 A 07:07
@AlessandroDinoi

Ripercorriamo la storia delle sfide tra i viola e i nerazzurri al Franchi nel nuovo millennio: dalla dedica al Cipe appena scomparso alla gioia di Astori, sono state scritte pagine indelebili.

Fiorentina-Inter è sempre stata una partita tutt'altro che banale e ricca d'insidie per i nerazzurri. Nel nuovo millennio al Franchi abbiamo vissuto sfide uniche e dense di significato.

30 marzo 2002: illusione Inter

Serie A

La triste soap opera di Mauro Icardi e Wanda Nara: Inter in ostaggio, ma fino a quando?

21/02/2019 A 10:45

I nerazzurri, freschi di successo nello scontro diretto con la Roma al Meazza (doppietta del Chino Recoba) battono la Viola, prossima alla retrocessione e al fallimento, per 0-1 grazie alla rete di Vieri su assist di Gresko. Da lì in poi l'illusione dello Scudetto si trasformerà in una via crucis. Le tappe? Il ko interno con l'Atalanta, il pari beffa di Cossato in casa del Chievo Verona e il 5 maggio.

9 settembre 2006: la dedica a Facchetti

Dopo l'estate di Calciopoli, Giacinto Facchetti si arrende alla malattia e l'Inter dedica la prima vittoria in campionata al Cipe, simbolo della società come giocatore, dirigente e presidente. Emblematico lo sguardo al cielo del Cuchu Cambiasso, autore di una doppietta prima del timbro di Ibrahimovic e del tentativo di rimonta della Viola targato Toni per il 2-3 finale.

La dedica a Giacinto Facchetti di Esteban Cambiasso in Fiorentina-Inter del 9 settembre 2006

Credit Foto Eurosport

10 aprile 2010: un brusco stop sulla strada del Triplete

L'Inter di Mourinho non va oltre il pareggio nonostante la rimonta con i gol di Milito ed Eto'o. La doccia fredda è firmata Kroldrup e la Roma di Ranieri, superando l'Atalanta 2-1, scavalcherà i nerazzurri in vetta. Sarà la Samp di Pazzini a decretare il ribaltone decisivo il 25 aprile: l'Inter conquisterà il Triplete.

Diego Milito esulta in Fiorentina-Inter del 10 aprile 2010

Credit Foto Getty Images

17 febbraio 2013: "Il pallone è quello giallo"

Il successo viola diventa un'umiliazione. Il 4-1 deciso dalle doppiette di Ljajic e Jovetic fa impazzire il Franchi che intona il celebre coro: "Il pallone è quello giallo". Montella infligge una lezione a Stramaccioni.

Uno dei gol di Jovetic in Fiorentina-Inter 4-1 - Serie A 2012-2013

Credit Foto LaPresse

22 aprile 2017: 5-4 pirotecnico con la gioia di Astori

È una partita infinita e la Fiorentina riesce a portare a casa i tre punti nonostante la rimonta nel finale dei nerazzurri, allenati proprio da Stefano Pioli. Alle doppiette di Babacar e Vecino (altro ex), oltre al cucchiaio fallito dal dischetto da Bernardeschi, si aggiungono il gol di testa di Davide Astori e l'inutile tripletta di Mauro Icardi.

La gioia di Davide Astori in Fiorentina-Inter del 22 aprile 2017

Credit Foto Getty Images

Fiorentina-Inter nel nuovo millennio

Insomma, Fiorentina-Inter regala sempre forti emozioni e si potrebbe citare anche il netto 3-0 del 2014 (gol di Babacar, Cuadrado e Tomovic) o il 2-1 al cardiopalma nel giorno di San Valentino del 2016, con Borja Valero che pareggiò la rete di Brozovic e Babacar che in extremis fece esplodere il Franchi o ancora l'ultimo acuto nerazzurro griffato Palacio-Icardi nel 2014. Ecco perché il posticipo di domenica sera (ore 20:30) sarà un match da non perdere.

VITTORIE DELLA FIORENTINAPAREGGIVITTORIE DELL'INTER
755
Successo più netto: 4-1 (17/2/13)Pari con più gol: 2-2 (10/4/10)Successo più netto: 0-2 (2/12/07)

La carica del Cholito Simeone

Skriniar è il difensore più forte che abbia mai incontrato, è un grande centrale. Siamo molto carichi e pronti per domenica
Serie A

Inter, ecco l'esito della risonanza al ginocchio di Icardi: "Non ci sono variazioni significative"

20/02/2019 A 13:08
Serie A

Zhang: "Icardi non andrà mai alla Juventus. Continuerà a crescere con l'Inter"

18/02/2019 A 18:06
Contenuti correlati
CalcioSerie AInterFiorentina
Condividi con
Copia
Condividi questo articolo